Resta in silenzio il poliziotto accusato di aver rubato la coca

0
Bsnews whatsapp

E’ convinto di essere innocente ma davanti al gip del Tribunale di Brescia Luca Tringali che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare, il poliziotto ha scelto il silenzio. L’accusa per il poliziotto è di peculato. Da mercoledì l’uomo si trova ai domiciliari, accusato di aver prelevato 200 grammi di cocaina sequestrata in operazioni di Polizia.

L’inchiesta è nata tre anni fa quando, anche grazie alla collaborazione dei colleghi del poliziotto, gli agenti hanno iniziato a sospettare che lui, unico ad avere le chiavi dell’armadietto del Commissariato dove veniva custodita la droga, avesse fatto una serie di prelievi non autorizzati. L’ultimo esposto in procura risale allo scorso 11 aprile.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI