Dalla Volley Tim Cup al tennis da tavolo, passando per il calcio a 7: lo sport protagonista

0

Nella Volley Tim Cup, per A&S Edilizia Modulare Poncarale il sogno continua. Dai palazzetti ciessini della provincia bresciana ai riflettori della finale di Coppa Italia. Per le Under 16 di A&S Edilizia Modulare il sogno è diventato realtà. La formazione di Poncarale si è aggiudicata la fase locale della Volley Tim Cup battendo un osso duro come Gruppo Bossoni Roccafranca, e ha staccato il pass per il torneo nazionale che si svolgerà il 28 febbraio prima della finalissima della coppa nazionale femminile.

 

La sede dell’evento è ancora da definire, ma dalle ultime indiscrezioni sembra che le giovani degli oratori italiani si affronteranno a Rimini. L’alternativa è Ravenna. La finale bresciana, nel frattempo, è stata il degno epilogo di una giornata di sfide sentite, nel corso delle quali le squadre in gara hanno dato il massimo per centrare la qualificazione.

Il match decisivo inizia nel segno del Gruppo Bossoni, incisivo sottorete con Mombelli e Moudnib e puntuale alla battuta con Saini, capace di andare al servizio per 6 volte di fila portando la compagine in maglia blu sul parziale di 7-1.

L’ingresso in campo di Scaglia dalla parte opposta dà la scossa all’A&S Edilizia Modulare, che accorcia le distanze fino all’11-8 ma non riesce nella rimonta concedendo il primo set al sestetto di Roccafranca (15-11). Il secondo parziale si apre con botta e risposta di grande intensità, poi A&S Edilizia Modulare alza il ritmo mantenendo 4 punti di vantaggio fino al 10-6. Gruppo Bossoni non molla, e sul 13-10 dimostra di avere ancora delle carte da giocare. Monica Scaglia, tuttavia, non è d’accordo, e con un muro e un pallonetto porta la sua squadra al 15-11 e, di conseguenza al terzo set, quello decisivo, dove l’equilibrio regna sovrano.

Sul 6-6 sembra che le gialle di Poncarale possano prendere il largo, ma due schiacciate consecutive di Saini valgono il 9-9 e rimettono tutto in discussione. La squadra di Beccalossi prova l’allungo con Mangiavacca e Strina al servizio, ma le ragazze di Roccafranca reagiscono senza abbassare mai la testa. Il tabellone fa scottare la palla: 14-13. A raffreddarla ci pensa la solita Scaglia, con la schiacciata dall’esterno sinistro che consente a A&S Edilizia Modulare di vincere e continuare a sognare.

Passando nell’Élite del calcio a 7, invece, le classifiche sono in fermento, soprattutto nel girone A, dove il Leno ha rallentato la sua corsa raccogliendo solamente 6 punti nelle ultime 4 gare. Bm Servizi e Gambara ne hanno approfittato portandosi rispettivamente a -1 e -2 dalla capolista, caduta 6-3 tra le mura amiche nell’ultimo turno proprio contro i campioni provinciali in carica. Situazione altrettanto equilibrata nel girone B dopo la frenata di Abcf Comero (6-6 con Castello 1). Tira un sospiro di sollievo Er Costruzioni in Ferro, che vince 3-1 a Sirmione e si porta a -1 dopo due sconfitte consecutive, una delle quali con Amici di Ale, secondi a pari merito dopo il 6-3 al San Zeno B. Nel girone C il Real Vigilio batte 4-3 lo United e mantiene un margine di 4 punti sulla Gardonese, vittoriosa 3-2 in casa dell’Elettronave. Chi ha il vantaggio maggiore sulle inseguitrici nonostante il turno di riposo è 2F Outlet del Bere, che nel girone D comanda la graduatoria a +6 sull’Aurora Lumezzane, sconfitta dalla Xadet e avvicinata (a-1) dalla Metalclay Casazza, che s’impone 6-4 a Rovato.

Ed infine, nel tennis tavolo, ai Regionali Csi si parla bresciano. Nella prima prova del Campionato Regionale di tennis tavolo a squadre del Csi esulta il Montichiari, primo della classe davanti al Piancamuno e ai cremonesi del San Genesio. Nella top 10 anche Marco Polo (sesto), Coniolo (settimo) e Casazza (decimo). Il 2015 della mountain bike inizierà a San Paolo con la Befana Bike, esordio di Superprestige. Come da tradizione la nuova annata ciclistica del Csi ripartirà dalla Befana Bike, prima prova del Campionato Superprestige che si terrà martedì 6 gennaio al Parco Fiume Strone di San Paolo. Ritrovo alle 8 e partenza alle 9.30 su un percorso di 5,8 km da ripetere 5 volte. Per ulteriori informazioni www.csi.brescia.it.

Comments

comments

LEAVE A REPLY