«Ribelliamoci»: il movimento dei Forconi torna a protestare per le vie della città

0

Crisi economica, crisi delle istituzioni politiche, emergenza sociale: le difficoltà non accennano a diminuire, e con esse la rabbia di un gruppo di irriducibili "forconi" che ieri, a distanza di un anno dalle mobilitazioni clamorose (non a Brescia), di fine 2013-inizio 2014, è tornato a farsi sentire in città, con un corteo e un presidio in piazza Loggia, sotto il Comune. 

Erano una ventina in tutto, pochi ma piuttosto rumorosi. Lo slogan più utilizzato è stato "ribelliamoci", un grido per coinvolgere i cittadini nella battaglia contro la classe politica e le banche colpevoli secondo loro della crisi economica che attanaglia l’Europa dal 2008. Partiti in via Fratelli Ugoni, dove ha sede il presidio permanente del gruppo, i manifestatnti hanno sfilato in piazza Repubblica per dirigersi prima davanti alla sede della Banca d’Italia, in corso Martiri e poi sotto la Loggia, dove sono anche entrati per poter parlare con il sindaco. Tutto si è svolto senza alcun disordine, ma per precauzione alcuni agenti della Polizia Locale e funzionari della digos hanno presidiato la piazza anche nel pomeriggio.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. vi rendete conto che in venti non fate niente, vero? un pò mi dispiace perché gli italiani sono talmente abituati a vivere così nella loro ovatta che anche quando potrebbero e dovrebbero ribellarsi stannoa casa in poltrona…sveglia Brescia!!!!

  2. vi stimo molto più di quel branco di patetici e ridicoli bigotti che manifestano per la squadra di calcio. il fatto che son porchi dimostra che l’italiano medio si merita il governo che ha

  3. Ogni tanto guardando nelle proprie tasche e pensando in generale al sistema bancario e finanziario, i cittadini dovrebbero rileggersi l’articolo 47 della Costituzione che così recita: "La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito". Chi, quale politico o autorità preposta lo fa o lo ha fatto in concreto pensando non solo ai grandi gruppi di potere ed economici ? La Consob ? la Banca D’Italia ? L’Eurosistema ? Ben venga qualsiasi Movimento che almeno apre e fa aprire gli occhi.

  4. Con il massimo rispetto per lo stradivarius noto che il soggetto in questione ha abbastanza buontempo da dedicare all’ esercizio commentizio ed allo studio della tuttologia per l’ apprendimento della verità tascabile. Dal canto mio lo ringrazio e gli auguro una lunga e proficua attività opinionistica.

  5. I forconi arrivano a rompere le palle quando non lavorano nei campi!! Soliti agricoltori! Ma enculet pagate le quote latte che lè mei

LEAVE A REPLY