Assessori della Loggia parsimoniosi: spesi 6.700 euro nel 2014 per le trasferte

0

Massima trasparenza e molta parsimonia: queste le linee guida dell’Amministrazione Del Bono per quanto riguarda le spese per trasferte istituzionali nel corso del 2014.

Sul sito della Loggia sono state pubblicate nei giorni scorsi le tabelle con il dettaglio dei costi sostenuti dagli assessori (qui) e dai consiglieri comunali (qui) per quanto riguarda le cosiddette spese di rappresentanza: rimborsi per viaggi, su treno o aereo, eventuali relativi soggiorni in albergo, e pranzi o cene lontani dalla città. Il totale annuo per tutte le spese della Giunta è stato di 6.718 euro; dalle cifre evidenziate si desume che i costi dei viaggi, certamente non in business class, e anche, si immagina, dei pasti consumati, sono improntati al risparmio. Sulla stessa lunghezza d’onda le spese dei consiglieri, pari a 1.455 euro. 

Le spese sostenute dal sindaco ancora non sono state rese note.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Max trasparenza. Curioso e simpatico sarebbe il raffronto tra queste spese e quelle della lungimirante giunta Paroli. Un mito quello qui sotto che sostiene che 6700 euro non sono pochi!!!!!!

  2. quindi dovremmo ringraziarli? cioè se arriviamo a stupirci di una cosa normale, cioè usare con criterio il denaro pubblico, mi chiedo se la giunta dovesse mai (incredibilmente) fare una cosa che possa recare giovamento alla collettività che cosa possa succedere. Certo Paroli, Arcai e la sua banda era riuscita a spendere 49.000 euro in cene in soli 9 mesi, ma quelli erano dei fuoriclasse.

LEAVE A REPLY