Calcio, il Brescia (femminile) vince e convince: 6 a 0 al Firenze

0

La prima partita di campionato del 2015 è più che positiva per le leonesse di Milena Bertolini che davanti al proprio pubblico vincono e convincono contro il Firenze fermando il tabellino dei marcatori sul 6 a 0. 4 i gol nel primo tempo, 2 nel secondo e una splendida prestazione di squadra a coronare la vittoria.

Parte subito bene il Brescia che al 3’ è già in vantaggio con Daniela Sabatino che grazie a un perfetto passaggio filtrante di Cristiana Girelli si ritrova a tu per tu con Matsubayashi, lo salta e mette in rete. Passano soltanto 6 minuti e Daniela Sabatino segna il secondo gol sfruttando al meglio un errore della retroguardia viola. Il Brescia insiste e potrebbe fare subito il terzo gol sempre con Daniela Sabatino che ci prova in pallonetto ma la palla viene salvata sulla linea e rimessa in gioco. Il Brescia pressa in ogni settore del campo e al 17’ la partita prende una piega definitiva. Binazzi commette fallo su Girelli e l’arbitro fischia il rigore ed espelle la numero 4 viola. Della battuta s’incarica Girelli che con freddezza spiazza Matsubayashi e porta il Brescia sul 3 a 0. In campo c’è solo il Brescia e a 10’ dal termine del primo tempo le leonesse segnano anche il quarto gol. Sugli sviluppi di un azione di calci d’angolo, Alborghetti mette in mezzo una palla tesa sulla quale si avventa Sabatino, il portiere viola ribatte ma sulla respinta è ancora Sabatino la più veloce di tutte e gonfia la rete per la sua personale tripletta.

Il secondo tempo riprende sul risultato di 4 a 0 e Milena Bertolini effettua due cambi: Zanoletti al posto di Karlsson e Bonansea al posto di Rosucci. Il Brescia, con il Firenze in 10, non affonda il colpo e gestisce la partita tranquillamente senza subire pericoli. Al 59’, sugli sviluppi di una bella azione, Bonansea viene servita sulla destra, scende sul fondo e mette la palla in mezzo rasoterra per Girelli che sul secondo palo non ha problemi ad appoggiare in rete di piatto. Nelle file del Brescia entra Lisa Boattin al posto di Fabiana Costi e il Brescia passa al 4-3-1-2 con Girelli trequartista dietro a Bonansea e Sabatino come terminali offensivi. Il registro della partita non cambia ed è sempre il Brescia a gestire il possesso palla. All’84 arriva anche il sesto gol grazie alla seconda tripletta di giornata. Cernoia batte un calcio di punizione dalla destra, la palla a centro area è perfetta com’è perfetto lo stacco di testa di Cristiana Girelli che salta più in alto di tutte e manda la palla a fin di palo. La partita non regala più emozioni e termina dopo 2 minuti di recupero.

Ottima vittoria per il Brescia che supera con un ottima prova un avversario temibile come il Firenze.

Comments

comments

LEAVE A REPLY