Petardi nelle bottiglie a Capodanno: feriti in sei, denunciati in due

0
Bsnews whatsapp

Avevano riempito di petardi le bottiglie di vetro e poi, dando fuoco alle micce, le avevano fatte esplodere per festeggiare l’ultima serata dell’anno. Peccato che non avessero calcolato che le schegge avrebbero ferito quelli che si trovavano nelle vicinanze, come poi è accaduto. Sei persone sono rimaste ferite a causa delle esplosioni, con lesioni guaribili tra i 7 e 12 giorni, e ora i carabinieri della stazione di Borno sono riusciti a scoprire gli autori delle piccole bombe-vetro. Si tratta di due 20enni residenti in provincia di Milano, denunciati in stato di libertà per i reati di lesioni personali, accensioni ed esplosioni pericolose e violazione dell’ordinanza del sindaco per l’uso di fuochi d’artificio.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Vediamo di rianimare un pò questo articolo così poco commentato…..si dice che a lanciare i petardi dentro le bottiglie siano stati dei ragazzi non italiani,non bianchi,non cattolici….dai rob59,scatenati.

  2. Si dice che a commentare quest articolo sia stato per primo un frustrato …. che tristezza …. tacci gli altri di razzismo ma tu sei messo peggio ….

  3. particamente due veri novelli einstein e marconi di oggi….potevano usare il piccolo chimico e fare una piccola bombetta nucleare tanto per vedere l’effetto che fà , oppure aspirare via tubo del gas ed evacuarlo poi con la fiamma ossidrica dal c….lo visto che amano fare le fiammate……….,

  4. Non avevano calcolato le schegge?? Da quel che ho sentito hanno tirato le bottiglie tra la folla. In galera un mesetto o ai lavori sociali per Borno!!

RISPONDI