Minacce, liti e un coltello: nei guai un bresciano e un romeno

0

Ha visto gli operai per strada, gli ha rovesciato addosso il secchio di vernice che stavano usando e poi ha iniziato a insultarli e minacciarli. E’ finito così indagato un cittadino rumeno per ingiurie aggravate e minacce a seguito del suo comportamento aggressivo verso i tre operai che in strada, in C.so Garibaldi, si stavano occupando della manutenzione della via.

Altre epiteti violenti se li sono scambiati altre due persone che hanno avuto un’accesa lite in strada vicino a Piazza Vittoria: a finire nei guai un cittadino bresciano del 1986. Gli agenti sono intervenuti alle ore 19.45 a seguito di una chiamata giunta al 113 da parte di una signora che denunciava una lite in strada tra due uomini di cui uno in possesso di coltello. Gli agenti hanno rintracciato uno dei due litiganti che, trovato in possesso dell’arma da taglio, è stata indagato per porto di armi o oggetti atti ad offendere.

Comments

comments

LEAVE A REPLY