Processo Green Hill: tre condanne e un’assoluzione per i vertici dell’azienda

0

Tre condanne e un assoluzione per gli imputati del processo Green Hill. La sentenza è arrivata questa mattina poco dopo le 9. Ghislane Rondot, gestore dell’allevamento di beagles di Green Hill. Roberto Bravi, direttore dello stabilimento e Renzo Graziosi, veterinario sono stati condannati a pene tra un anno e un anno e sei mesi per uccisione di animali e maltrattamenti.

Assolto, invece, Bernard Gotti, secondo gestore di Gren Hill, per non aver commesso il fatto. Grande gioia da parte della ventina di animalisti che questa mattina erano presenti alla lettura della sentenza.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. PREOCCUPATEVI PIU’ DEI BAMBINI NELLE COMUNITA’ CHE DEI CANI. SEQUESTA GENTE AVESSE LA TESSA PASSIONE PER I CUCCIOLI DELLA PROPRIA SPECIE, COME QUELLA MANIFESTATA PER GLI ANIMALI, IL MONDO SAREBBE VERAMENTE MIGLIORE…INVECE… ..MI FATE SCHIFO

LEAVE A REPLY