Imu montana, Mottinelli: a Roma una grande vittoria politica

0

Il Governo, tramite un Consiglio dei ministri straordinario, ha fissato nuovi criteri per il pagamento dell’Imu agricola montana, allargando la fascia di esenzione. Il presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, nonché componente della Giunta Nazionale Uncem (Unione Nazionale Comuni Cominità Enti Montani) esprime con una nota grande soddisfazione per il risultato raggiunto.

“E’ stato finalmente risolto il problema della tassa sui terreni di montagna – ha dichiarato il Mottinelli – la maggior parte dei quali ora sarà totalmente esente dal pagamento dell’Imu. La decisione dei ministri Pier Carlo Padoan (Economia) e Maurizio Martina (Politiche agricole) di ripristinare l’esenzione totale dell’Imu sui terreni agricoli montani secondo i criteri Istat– ha continuato– è una risposta giusta, equa, che rispetta la montagna e chi ha il difficile compito di lavorare la sua terra: con questa decisione, dunque, continuerà a essere tutelata l’agricoltura di montagna.”

Mottinelli si dichiara felice di aver contribuito alla buona riuscita di questa battaglia, avendo sollecitato tutti i sindaci del territorio a partecipare alla mobilitazione del 12 gennaio scorso in Parlamento, su invito di Enrico Borghi (presidente nazionale Uncem e presidente dell’Intergruppo per lo Sviluppo della Montagna). Avevano partecipato all’incontro anche il Consigliere provinciale Andrea Ratti, il presidente della Comunità montana della Valle Trompia Massimo Ottelli e il presidente della Comunità montana della Valle Camonica, Oliviero Valzelli.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY