Taglio Trasporto Pubblico, Rolfi (Lega): “Pd smetta di accusare la Regione e faccia autocritica”

0

“Gli enormi disagi che studenti, famiglie e lavoratori bresciani stanno subendo a causa dell’improvvisa riorganizzazione del trasporto pubblico su gomma per effetto dell’integrazione tariffaria concordata tra Comune e Provincia, non devono essere imputati alla Regione.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale in merito ai tagli sui trasferimenti del trasporto pubblico locale.

 

"Occorre parlare il linguaggio della verità – precisano Mattia Zanardini Capogruppo in Provincia e Paolo Formentini Segretario Provinciale – e ricordare che il Governo Renzi ha tagliato a Regione Lombardia circa 150 milioni di euro sul trasporto pubblico locale, mettendo in crisi l’intero sistema non solo in termini di servizio erogato ma anche di tenuta della forza lavoro e delle società che gestiscono il servizio. Il disastro è stato evitato con una manovra correttiva della Legge Finanziaria regionale che ha portato, grazie a un emendamento di Giunta, a recuperare 105 milioni dal bilancio lombardo necessari a colmare i buchi creati dalla mannaia renziana."

"Continuare ad addossare la colpa della riduzione dei trasferimenti alla Regione è pura strumentalizzazione politica; i democratici, come sempre, “se la cantano e se la suonano da soli”, visto che la Legge di stabilità del Governo Renzi è stata voluta e votata proprio dal Pd. Quindi, se vi sono meno corse, se il servizio, storicamente adeguato al territorio, ora perde pezzi e crea disagi, la responsabilità è da ricercare in coloro che considerano le istituzioni locali come produttrici di sprechi a prescindere.”

"Per quanto attiene l’integrazione tariffaria, obiettivo senz’altro da perseguire per dare sostegno alla metropolitana cittadina, ritengo si siano sbagliati i tempi; a fronte infatti di un taglio così pesante al trasferimento statale, solo parzialmente recuperato dalla Regione con i propri fondi, sarebbe stato meglio diluire nel tempo un ulteriore aggravio sulle tasche dei cittadini. Ma anche questa scelta – conclude Rolfi – è frutto di decisioni politiche del Pd, che governa Provincia e Comune.”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. E dei soldi invece dati a fondo perduto per arginare i debiti della Bre Be Mi invece non ne parla..?? Facile girare tutte le responsabilità su altri… Tanti soldi prestati ad un ente privato e tolti ai contribuenti… Anche qs incide nei conti

  2. E dei soldi invece dati a fondo perduto per arginare i debiti della Bre Be Mi invece non ne parla..?? Facile girare tutte le responsabilità su altri… Tanti soldi prestati ad un ente privato e tolti ai contribuenti… Anche qs incide nei conti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome