Bestemmia e 666 sulla facciata della chiesa di san Rocchino

0

Si tratta con ogni probabilità di una bravata, magari frutto di ragazzi alticci nella notte prima del carnevale e di San Faustino, ma certo è una bravata che ha fatto male. Ieri mattina le persone che si sono trovate a transitare nei pressi della chiesa di via San Rocchino, la «Madonna della salute», hanno visto la bestemmia scritta con lo spray sul muro accanto al portone d’ingresso. Non solo, purtroppo: sull’altro lato del portone, con la stessa bomboletta, è stato scritto il numero del demonio, 666.

Comprensibili lo smarrimento e la tristezza del parroco, don Elio Pitozzi, che seppure ipotizza si tratti di una bravata non è disposto a sottovalutare il gesto. Le scritte ieri nel primo pomeriggio erano già state ricoperte da un imbianchino chiamato dallo stesso parroco (nell’immagine dell’articolo, riportata dal Giornale di Brescia, i muri ridipinti), ma il loro eco certamente ci metterà più tempo ad andarsene, non solo nei fedeli che frequentano abitualmente la chiesa.
(Red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. se li beccano dovrebbero condannarli con l’obbligo di servire la messa del sabato mattino , quella delle ore 6.00 , così il venerdì sera non si ubriacano questi cialtroni !!!!

LEAVE A REPLY