L’An Brescia si prepara alla sfida contro il Posillipo

0

Sfruttare ogni occasione per migliorare dal punto di vista del rendimento tecnico-tattico e sotto il profilo della tenuta mentale: ora che la stagione entra nel vivo, sono queste le linee guida seguite con determinazione dai ragazzi dell’An Brescia. In quest’ottica, il match di sabato contro il Posillipo, valido come sedicesimo turno di campionato, costituisce un banco di prova significativo. Dopodomani, alle 18, nella piscina di Mompiano, il sette di Sandro Bovo riceverà una formazione che, dopo un girone d’andata poco convincente, pare aver trovato il proprio passo: fino alla dodicesima giornata, il cammino dei rossoverdi napoletani è stato segnato da vicissitudini societarie e da assenze per infortuni, dopo di che la situazione si è come sbloccata, complice, forse, anche l’avvicendamento in panchina tra il dimissionario Bruno Cufino e il tecnico delle giovanili, Mauro Occhiello, e così il Posillipo ha cominciato a esprimere con continuità il proprio potenziale. Nell’ordine, sono arrivati la netta vittoria sulla Lazio (11-4), il pareggio nel derby con la Canottieri (7-7), la vittoria sul Savona (12-7), e l’importante successo (6-8) nell’andata di semifinale di Euro Cup (l’ex Coppa Len), in casa della Steaua Bucarest. Per Presciutti e compagni, dunque, un avversario da affrontare con tanta grinta e lucidità per confermare la propria marcia in testa alla classifica e per affinare sempre più la preparazione, in vista degli appuntamenti clou dell’anno, il primo dei quali è atteso alla fine della settimana prossima, quando, nella piscina di Sori, si svolgerà la Final Four di Coppa Italia. «Incrociamo un Posillipo – dichiara il coach dell’An, Bovo – che ha ritrovato la forma che da tempo gli mancava e la fiducia nei propri mezzi; dovremo stare attenti, giocando con tutta la concentrazione necessaria per imporre i nostri ritmi, per mettere a frutto il lavoro di queste ultime settimane. La partita di sabato ci deve servire per continuare a crescere: nel prossimo fine settimana ci aspetta il primo importante appuntamento della stagione e faremo di tutto per arrivare pronti fisicamente e motivati al 110 per cento».

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome