Sblocca Italia: anche a Brescia ristrutturazioni e manutenzioni più veloci

0

L’adozione dei nuovi modelli semplificati per la comunicazione di inizio lavori (CIL) e la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) per le attività edilizie è già realtà anche a Brescia. Con la riforma "Sblocca-Italia" (Decreto Legge del 12.09.2014 n. 133 convertito con Legge del 11.11.2014 n. 164), anche nella nostra città non vige più l’obbligo di comunicazione al Comune per nessun intervento di manutenzione ordinaria.

Per la manutenzione straordinaria (ad esempio l’apertura di porte, lo spostamento di pareti divisorie, frazionamenti di grossi appartamenti o accorpamenti, purché eseguiti senza interventi sulla parte strutturale) invece sarà sufficiente il nuovo modello Cila (comunicazione inizio lavori asseverata), un documento semplificato certificato da un professionista abilitato che dovrà essere solamente trasmesso al Comune, senza che lo stesso lo debba approvare. 

Per altre tipologie di interventi invece, quali ad esempio l’installazione di pannelli solari o pale eoliche, la posa di pavimentazione esterna, la finitura di facciate di edifici o altro, sarà necessario presentare una semplice Comunicazione di inizio lavori (Cil), che può essere redatta dal privato cittadino anche senza il ricorso a professionisti.

Sul portale del Comune, nella parte dedicata allo Sportello Edilizia (qui), ci sono tutte le informazioni.
(Red.)

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY