Brescia sconfitto anche dal Perugia: ultimo in classifica. Fischi dei tifosi

0

I tifosi si aspettavano la partita della rinascita. Quella della svolta societaria e del cambio mister, e invece sono rimasti delusi. Già perché il Brescia visto in campo ieri pomeriggio contro il Perugia di nuovo aveva ben poco, a partire dal risultato finale: sconfitta per 1-2 e testa bassa. E’ la terza consecutiva e inizia a pesare, tanto che dagli spalti i tifosi non hanno mancato di esprimere il proprio malumore con una serie di fischi.

E dire che le rondinelle avevano iniziato bene, quando al 39 del primo tempo sono passate in antaggio con un colpo di testa di Tonucci sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Hanno anche rischiato di raddoppiare con la traversa di Sestu ribattuta poi da Caracciolo che però non riesce a centrare lo specchio della porta. A quel punto il Perugia ci ha creduto e, già dal 2 minuto della ripresa, ha accorciato le distanze con un gol di Ardemagni su assist di Rizzo. Poteva finire in pareggio, ma invece al 31′ è arrivata la palla della vittoria per Falcinelli che, sfruttando una disattenzione di Tonucci, ha battuto Arcari. Il Brescia è ultimo in classifica e non ha ancora ricevuto i punti di penalizzazione, che arriveranno nei prossimi giorni.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. A questo punto i giocatori si devono svegliare,speriamo in calori deve cambiare e dare fiducia ai giovani .
    Ma bisogna venire allo stadio dobbiamo dare un segno che i tifosi ci sono

  2. non pretendiamo troppo da calori….lasciamolo lavorare , certo quando vedo un caracciolo che potrebbe starsene seduto sulla sedia a metà campo a guardare, tanto non cambierebbe una virgola …paghiamo le ultime eredità corioniane….quanti anni di contratto ha ancora questo quà ?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome