Voucher per lavoro occasionale, attacco al Comune di Sirmione: bando discriminatorio

0

“L’avviso di selezione per l’assegnazione di voucher per lavoro occasionale fatto dal Comune di Sirmione è discriminatorio”. Ad affermarlo sono l’Associazione studi giuridici sull’Immigrazione (Asgi) e la Fondazione Piccini che, attraverso una lettera, invitano l’Amministrazione a modificare l’avviso e a posticipare la data di scadenza per la presentazione delle domande. “Il bando – si legge nella lettera – prevede requisiti differenziati per i cittadini italiani o comunitari e per i cittadini di paesi terzi: solo a questi ultimi è richiesta la residenza decennale sul territorio del Comune di Sirmione, mentre ai cittadini italiani e comunitari non è neppure richiesta la residenza sul territorio comunale nel caso in cui abbiano già svolto una delle mansioni indicate nell’avviso”. Tale differenziazione sarebbe in contrasto con l’art.2 (commi 2 e 3) del Testo Unico sull’Immigrazione, in base al quale i cittadini stranieri regolarmente sogiornanti hanno parità di diritti rispetto ai cittadini italiani in materia di diritti civili, tra i quali rientrano anche i diritti sociali, e in particolare in materia di accesso al lavoro. “Il testo unico – sottolineano Asgi e Fondazione Piccini – prevede infatti che costituisce discriminazione qualunque atto che imponga ‘condizioni più svantaggiose allo straniero regolarmente soggiornante in Italia soltanto in ragione della sua condizione di straniero’”. Di qui la richiesta di modificare l’avviso di selezione e di posticiparne la data di scadenza dandone adeguata pubblicità.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. che desolazione….., c’è sempre qualcuno pro e basta…..ecco perchè abbiamo perso ogni identità e siamo il paese di tutti tranne che dei pochi italiani rimasti……, tantissimi di quelli, per i quali tanto si battono queste associazioncine, non sanno nemmeno leggere nè parlare l’ italiano , anche se stanno quà da anni !
    sarebbe utile invece che si facesse prima una bella selezione sulla conoscenza della lingua italiana…poi vorrei vedere quanti di loro sarebbero ammessi ad un qualsiasi concorso !

  2. una delle normme richieste per ottenere la cittadinanza è l’ obbligo di conoscere la lingua italiana e la costituzione…….q uesto taglia la testa al toro se fosse applicata , invece questo è il paese dei maramao….

  3. Imparalo tu l’italiano: su qua l’accento non va. Ignorante! Come mai tutti i razzisti sono così ignoranti? Forse perché ignoranza e razzismo sono la sessa cosa.

  4. Come mai per accedere ai concorsi per magistrati è richiesta la cittadinanza italiana? Ed è il primo requisito (fonte: sito ministero giustizia, aggiornato al 23/12/2014) DISCRIMINAZIONE?

  5. Proprio desolante. Non ci arrivi da solo? Ci sarà forse una differenza tra un lavoro precario a gettone e diventare parte integrante di uno dei poteri dello Stato?

  6. ….errore di digitazione il mio, capita – ma il prodotto non cambia , MOLTISSIMI IMMIGRATI NON SANNO LEGGERE E NEMMENO SCRIVERE IN ITALIANO…..INVECE DI DARMI DELL’IGNORANTE RISPONDI ALLA DOMANDA ….o neurone malato !
    quindi è ESSENZIALE CONOSCERLO…ma dimenticavo , in italia tutto è consentito e cio’ che dovrebbe essere LEGALITA’ per voi menestrelli delle opere e delle coscenze pie diventa invece OPTIONAL e additato come razzismo…, troppo comodo amico , io non sono razzista , sono per la LEGALITA’ !!!

  7. La legalità? La legge dice che i cittadini stranieri regolarmente sogiornanti hanno parità di diritti rispetto ai cittadini italiani in materia di diritti civili, tra i quali rientrano anche i diritti sociali, e in particolare in materia di accesso al lavoro. Mettiti d’accordo con te stesso, hai un clandestino dentro di te che non rispetta le norme.

  8. parli ma non rispondi al quesito o nostro mr.doubtfire…..MOL TISSIMI DEI TUOI PROTETTI IMMIGRATI , NON SANNO SCRIVERE E LEGGERE L’ ITALIANO …., parli di diritti SEMPRE E COMUNQUE o sagace saputello…., CONOSCERE LA LINGUA ITALIANA PER CHI DESIDERA vi SOGGIORNARE E MAGARI LAVORARCI NON è un diritto………E’ UN DOVERE !!!
    questa è la differenza che non ti entra nel cervellone…….

LEAVE A REPLY