Lavori Tav, 390mila euro per sostenere le imprese penalizzate

0

Il Comune di Brescia e la Regione Lombardia hanno sottoscritto, l’11 dicembre 2014, un accordo di collaborazione che prevede lo stanziamento di 390mila euro nel biennio 2015/2016 (195mila euro a carico del Comune di Brescia e 195mila euro a carico della Regione Lombardia) a favore delle imprese commerciali e artigianali (Pmi) danneggiate a causa dei cantieri di pubblica utilità per la realizzazione della linea ferroviaria strategica Tav “Alta velocità/alta capacità”, direttrice Treviglio – Brescia.

 

L’iniziativa sosterrà il consolidamento delle attività commerciali e artigianali, accogliendo i principi guida che fondano l’azione comunale inserita nel Dup (documento unico di programmazione) 2014/2018, Missione 14 – Sviluppo economico e competitività di sistema, Programma 2 – Commercio, reti distributive, tutela consumatori (Politiche di sostegno alle imprese).

Come stabilito dall’accordo, il Comune di Brescia ha predisposto un bando nel quale sono definite le modalità procedurali e le tempistiche per la presentazione delle domande di partecipazione, i modi e i termini di valutazione delle stesse, l’eventuale limite massimo di contribuzione previsto per singola impresa, i tempi entro cui devono essere sostenute le spese oggetto di contributo e ogni altra eventuale modalità amministrativo-procedurale necessaria al completamento dell’iter amministrativo.

Il bando approvato, alla definizione del quale hanno contribuito anche le associazioni di categoria del commercio e artigianato locali, riguarda le aree dei cantieri di via Dalmazia e via Corsica. Diversi sono gli ambiti di intervento: un contributo sarà erogato per le spese di affitto del locale dove si svolge l’attività commerciale o artigianale per il periodo dal 1 giugno 2014 al 31 ottobre 2015, un contributo sarà destinato al rimborso degli interessi versati, per un massimo di dodici mensilità, per fidi riconosciuti a favore dell’impresa per l’esercizio e/o sviluppo dell’attività con riferimento al periodo dal 1 giugno 2014 al 31 ottobre 2015, un contributo sarà indirizzato all’assunzione di personale a tempo indeterminato (comprese le stabilizzazioni di personale precario) dal 1 giugno 2014 al 31 ottobre 2015 e un contributo sarà destinato ai tributi locali (Tares e Cosap) fino al 70% dell’importo corrisposto nell’anno 2014.

Il Comune di Brescia, in relazione al trasferimento di 195mila euro da parte di Regione Lombardia, ha provveduto a cofinanziare l’iniziativa con risorse comunali di natura corrente pari a, a valere sugli esercizi finanziari 2015 e 2016. L’amministrazione comunale ha inoltre localizzato le aree di intervento all’interno del tracciato interessato dai cantieri Tav e ha quantificato i contributi economici da assegnare alle imprese in base ai criteri specificati nelle linee operative e nell’accordo di collaborazione, garantendo la ripartizione corretta delle risorse tra imprese commerciali e imprese dell’artigianato di servizio.

Una volta completata l’istruttoria delle richieste avanzate in riferimento agli interventi indicati e qualora permangano risorse finanziarie disponibili sugli stessi, tali risorse verranno rese disponibili per il rifinanziamento degli interventi, assegnando le stesse nel rispetto del metodo di proporzionalità.

Il bando verrà pubblicato lunedì 9 marzo 2015 sull’albo pretorio online del Comune di Brescia per consentire la presentazione delle domande, che potranno essere indirizzate al protocollo del Comune di Brescia (protocollogenerale@pec.comune.brescia.it) dalla data di pubblicazione del bando ed entro e non oltre il 31 ottobre 2015.  Per la presentazione fa fede la data di ricezione da parte del protocollo generale del Comune di Brescia e in via subordinata il numero progressivo dello stesso.

Le domande dovranno essere presentate utilizzando esclusivamente la modulistica allegata al bando.

Per informazioni è possibile rivolgersi al Comune di Brescia – Area di Staff al Sindaco – Ufficio di Gabinetto – Servizio Marketing urbano – C.da del Carmine, 20 –  030 2978877. (orari: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00).

Le risorse complessive verranno distribuite secondo le seguenti modalità:

1. RISORSE DESTINATE AL COMPARTO COMMERCIALE (€ 300.000,00)

punto 1): importo complessivo di € 150.000,00 (pari al 50% delle risorse totali);

punto 2): importo complessivo di € 75.000,00 (pari al 25% delle risorse totali);

punto 3): importo complessivo di € 30.000,00 (pari al 10% delle risorse totali);

Punto 4): importo complessivo di € 45.000,00 (pari al 15% delle risorse totali);

2. RISORSE DESTINATE AL COMPARTO ARTIGIANALE (€ 90.000,00)

punto 1): importo complessivo di € 45.000,00 (pari al 50% delle risorse totali);

punto 2): importo complessivo di € 22.500,00 (pari al 25% delle risorse totali);

punto 3): importo complessivo di € 9.000,00 (pari al 10% delle risorse totali);

punto 4): importo complessivo di €13.500,00 (pari al 15% delle risorse totali).

Comments

comments

LEAVE A REPLY