An giovanili, vincono i più grandi e si divertono i più piccoli

0

I grandi vicono, e i piccoli si divertono: può essere sintetizzato così il fine settimana agonistico delle giovanili dell’An Brescia. Andando in ordine cronologico, sabato, il team 1 dell’Under 15 (in carico a Enrico Oliva ma, per l’occasione, seguita da Dario Bertazzoli) ha vinto in casa del Varese per 6 a 12.

 

«La partita – questo il commento di coach Bertazzoli – è stata gestita in maniera piuttosto tranquilla: tutti i tredici hanno avuto ampi spazi di gioco così da migliorare il bagaglio tecnico del collettivo».

Ieri pomeriggio, nella piscina di Dalmine, le due formazioni Under 11 hanno partecipato alla seconda giornata del circuito regionale: l’An 1 (guidata da Oliva) ha superato la Metanopoli per 14 a 2, e poi il Bergamo 1 per 11 a 3. L’An 2 di Bertazzoli si è imposta per 11 a 2 sulla Metanopoli e per 18 a 0 sul Bergamo 2; poi, ha pareggiato 9 a 9 con il Wasken Boys di Lodi, ed ha perso 2 a 12 con il Bergamo 1.

«Per i ragazzi – afferma il tecnico Bertazzoli -, è stata un’ottima occasione per fare esperienza. Il team 1 ha espresso un bel gioco con una buona gestione della palla, dimostrando netti miglioramenti rispetto all’anno scorso. Essendo alle primissime armi, il team 2 ha dimostrato di aver acquisito le idee di base ma, com’è normale che sia, ha bisogno di giocare ancora tanto. In ogni caso, sia io che Olli siamo soddisfatti e, quel che più conta, i nostri atleti si sono divertiti, per la gioia dei genitori».

Infine, ieri sera, a Monza, l’Under 20 di Matteo Guerrato si è imposta per 6 a 11.

«Non ci siamo espressi al massimo delle nostre possibilità – dichiara il tecnico Guerrato -, potevamo senz’altro essere più incisivi. A livello individuale, sono state buone le prestazioni di Cristian Di Rocco e di Stefano Guerrato, entrambi autori di tre reti. Ora torniamo a lavorare con grande impegno per preparare al meglio la sfida col Bergamo del 15 marzo».    

Comments

comments

LEAVE A REPLY