Rompono 87 lampioncini sulla ciclabile di Salò: denunciati cinque ventenni

0
Bsnews whatsapp

Sono responsabili del danneggiamento di ben 87 lampioncini installati lungo la ciclabile “Gagliardi” di Salò. Danneggiamento avvenuto il primo febbraio ad opera di cinque giovani tra i 18 e i 22 anni, tutti pregiudicati per precedenti singoli e reati contro il patrimonio . Dopo un mese di indagini i carabinieri sono riusciti a risalire ai cinque, raccogliendo contro di loro indizi di colpevolezza inconfutabili.

I ragazzi avrebbero danneggiato i lampioncini durante una notte di abuso di alcool, senza rendersi conto che in pochi minuti hanno procurato un danno al Comune di migliaia di euro. Ogni lampioncino infatti è costato circa 350 euro, per un danno quindi di oltre 30mila euro. I cinque sono stati denunciati in stato di libertà.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. giovani teste di vitello. Se sono pregiudicati e recidivi io ci penserei prima di lasciarli in stato di libertà. Magari qualche mesetto di riformatorio gle lo farei fare.

  2. bisogna essere scemi! Sei mesi a pulire marciapiedi con la ramazza giardini e aiuole ma prima di andare e scuola e sabati e domeniche incluse , comoda se no !!!

  3. Dire "a testa" pare un’esagerazione, ma considerando che uno possa guadagnare 50 euro al giorno, 6000:50=120. I teppistelli dovrebbero per i prossimi 120 sabati scopare le strade di Saló, con un cartello al collo dove si legge: " sono un vero babbeo"

  4. X favore teneteci informati sulla condanna che riceveranno questi ragazzi!!! Spero che debbano risarcire il comune anche Xche quando si mette mano al portafoglio …..poi tanto sappiamo che non faranno nemmeno un giorno di carcere

  5. che paghino i paparini…..orgogli osi di tali figli , poi a casa la fanno i paparini la giustizia a sberloni !
    cacciate i soldi adesso

  6. Non sono extra bensi un mix: ci sono due copti egiziani, tre padani DOGC, un milanese trapiantato con trisavolo svizzero, un congolese, due apolidi, un terrone, un indiano di casta intoccabile e due giovani tedeschi dell’ex ddr in visita dai tre padani DOCG. Come la mettiamo? La prepari tu la tabella excel in cui ipotizzi una pena media da ricalcolare in accordo alla provenienza e ai mesi di permanenza sul santo suolo padano? Saluti

  7. Bravi, tutti, nei commenti. La volete capire o no che il problema sta nel vigente Codice Penale e nel vigente Codice di Procedura Penale ai quali i magistrati devono attenersi ? O si cambia con delle leggi ad hoc che la Costituzione affida, come potere, al Parlamento o altrimenti tutti zitti e basta piagnistei. Chidetevi piuttosto chi dei vostri rappresentanti a Roma vuol cambiare questo schifo e chi invece non è assolutamnete interessato al problema (cioè quasi tutti).

RISPONDI