Prestazioni in nero e fatture ribassate: denunciati quattro dentisti per evasione

0
Bsnews whatsapp

Fatture ribassate o addirittura inesistenti: vale 2.5 milioni di euro la frode perpetrata da quattro dentisti che avevano gli studi tra la Bassa bresciana e la Franciacorta. A scoprirlo la Guardia di Finanza di Chiari che ha potuto accertare l’evasione di quattro dentisti, con studi a Chiari, Orzinuovi, Rovato e Corte Franca. I professionisti, che dichiaravano redditi bassissimi, in realtà si facevano pagare in nero, oppure emettevano fatture minime e questo per centinaia di prestazioni. Come scrive il giornale di Brescia, due di loro tenevano in cantina un archivio «segreto» della contabilità. L’indagine è durata circa un anno e ha accertato che, a fronte di dichiarazioni dai 30mila ai 100mila euro, dal 2009 al 2013 i quattro avessero invece omesso di fatturare prestazioni di circa 600mila euro a testa.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. quando leggo queste cose penso che chi guadagna tanto non riesce a smettere e allora inizia a volerne di più anche in modo disonesto

  2. signori abbiamo scoperto l’acqua calda. Ora ci manca da scoprire che gli idraulici che vengono a casa non fanno le fatture……. e poi, vogliamo parlare delle parrucchiere che lavorano a casa, alle estetiste che chiudono per riaprire il giorno dopo sotto casa senza uno straccio di licenza e tutto in nero. dimenticavo i medici ospedalieri che hanno lo studio a casa loro….zero fatture.
    la domanda ma davvero la guardia di finanza non le sà queste cose?

  3. Da una parte e vero che la moglie ubriaca e la botte piena , ma per una volta potremo dire anche che , a mio parere, chi ha una attività ,cerca in tutti i modi di salvarla onestamente con la testa bassa , i salti cerca di pagare almeno le tasse aspettando una ripresa , ha una famiglia da mantenere , vorrebbe mollare ma non può , e perché ? Perché dopo vent’anni e quando va archi la soglia dei 45/50 anni nessuno rivuole cme operaio/a . Vi chiedo anche un’altra cosa è giusto per voi che un’extracomunitario scoperta ad avere una società all’estero , vive in Italia e qua non ha un lavoro possa essere lasciato vivere tranquillamente e la guardia di finanza Asti gente non controlla , non chiede come una persona di
    Oro con moglie e figlia da mantenere possa vivere vestirsi bene , con l unica entrata della moglie di 600€ circa ………

  4. qui si tratta di 600.000 euro. ti faccio notare che un impigato medio per guadagnare 600.000 euro lordi ci mette 30 anni. per cui di cosa stai parlando????????

  5. sono stato dal gommista per fare il cambio gomme,mi ha chiesto 40 euro in nero e 60 euro con lo scontrino
    come mi dovevo comportare?

  6. ci vuolo lo spauracchio della galera basta un mesetto e vedi che pagano tutti,poi un operaio come mè che non può detrarre quasi nulla chi glielo fa fare di fare la fattura,il bello che molti di questi stronzi pagano meno di mè la retta x la mensa i tichet e via dicendo siamo il paese dei sette nani.togliamo pure a questi approfittatori la possibilità di esercitare che facciano la fame!!!!!!!!!

  7. Come ti dovevi comportare? Comportati come vuoi: sapendo che se hai pagato 60 euro con scontrino, hai fatto bene; se invece hai pagato 40 senza scontrino, hai fatto male perchè ti sei accordato con un evasore fiscale.

  8. Hai centrato la questione. Ad evadere, si guadagna in due: il cliente che non paga l’IVA e il venditore che non paga le tasse. Che dici, un mesetto di galera a entrambi così passa la voglia di evadere a tutti e due?

  9. Personalmente il mio principio e’ il medesimo: chi non mi fa la fattura non mi vedra’ mai piu’ e cerco sempre di infamarlo con tutti i miei conoscenti. Tanta gente – lo sappiamo bene – evade per fare la "bella vita". Questo lo trovo intollerabile.

RISPONDI