Educazione economico finanziaria: Ubi Banca invita a lezione gli studenti delle primarie

0
Bsnews whatsapp

I progetti Miur di educazione finanziaria nelle scuole mirano ad assicurare alle giovani generazioni le competenze e per assumere in futuro scelte consapevoli in campo economico e finanziario sia come cittadini, sia come utenti dei servizi finanziari, anche a fronte dei dati Ocse Pisa che vede gli studenti italiani, rispetto alla capacità di capire meccanismi della finanza, fermi al 15,3 per cento contro una media europea del 21,7 per cento.

Pertanto le iniziative si inquadrano nell’area curricolare di Cittadinanza e Costituzione, con l’obiettivo di ingaggiare i ragazzi all’uso consapevole del denaro, attraverso un approccio valoriale per renderli consapevoli che non ci sono scorciatoie, perché fare educazione finanziaria significa anche fare educazione alla legalità economica.

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia e la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, in sinergia con ActionAid e UBI Banco di Brescia ed in applicazione del Protocollo Miur, danno vita ad una formazione interattiva laboratoriale di educazione economico finanziaria riservata per la prima volta agli studenti delle Scuole Primarie ed in continuità con gli scorsi anni per le Secondarie di primo e secondo grado di Brescia e Provincia.

Nella mattinata di lunedì 23 marzo 2015, presso la Sala Faissola di UBI Banca, saranno proposti due moduli formativi consecutivi:

1- Laboratorio per le scuole secondarie di primo grado dalle 9 alle 10:30

Programmi "Risparmiamo il pianeta" e “Fame nel mondo: un problema di tutti”.

– Presentazione dell’attività

– Intervento frontale sul tema "diventare cittadini sostenibili" seguito da esercitazione

– Intervento frontale su "dove si soffre la fame? cause e conseguenze" seguito da esercitazione

2- Laboratorio per le scuole secondarie di secondo grado dalle 11 alle 12:30.

Programmi "Risparmiamo il pianeta" e “Fame nel mondo: un problema di tutti”.

Formatori: Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio e ActionAid

– Presentazione dell’attività

– Intervento frontale sul tema "diventare cittadini sostenibili" seguito da esercitazione

– Intervento frontale su "dove si soffre la fame? cause e conseguenze" seguito da esercitazione

Formatori: Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio e ActionAid

Gli interventi didattici affronteranno i temi collegati allo sviluppo e all’economia sostenibile, nell’intento di stimolare i ragazzi a riflettere sulla necessità di adottare comportamenti consapevoli e responsabili. Previsti approfondimenti riguardanti i modelli alimentari, la sostenibilità economica delle filiere, la riduzione degli sprechi, nell’ottica di superare il divario tra il Nord e il Sud del mondo, Paesi poveri e Paesi ricchi.

Nel pomeriggio di lunedì 23 marzo 2015, presso le sedi dell’Istituto Comprensivo di Sarezzo – Plesso di Ponte Zanano – e dell’Istituto Comprensivo di Orzinuovi, si terranno per la prima volta ed in modo sperimentale nella nostra provincia, due laboratori focalizzati sui contenuti dei programmi “Kids”, “Fiabe e Denaro”, “Io mangio tutto” di ActionAid, messi a disposizione da Fondazione e UBI Banco di Brescia.

Tutti i laboratori sono gratuiti. E’ necessaria l’iscrizione.

Per informazioni generali è possibile accedere al sito Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio www.economiascuola.it/www.feduf.it.

Per le iscrizioni: Telefono 06 6767589-581 – email: scuola@feduf.it.

I Dirigenti Scolastici degli Istituti Secondari di primo e di secondo grado statali e paritari hanno ricevuto comunicazione del 26.2.2015 dall’Ufficio Territoriale di Brescia prot. MIUR A00 USPBS R.U. 3217.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI