Il grande jazz made in Brooklyn a Brescia: alla Torre d’Ercole il trio di Chris Speed

0
Bsnews whatsapp

Chi ama il Jazz, quello eccezionale, non può perdere questa sera, mercoledì 18 marzo alle 22.00, l’appuntamento alla Torre D’ Ercole di via Cattaneo, con il trio americano di Chris Speed.

Il sassofonista e clarinettista Chris Speed è protagonista e animatore di quella prolifica fucina del jazz made in Brooklyn che in questi anni ha prodotto gran parte dei progetti più interessanti in circolazione. Fondatore nel 2006 della label “Skirl Records”, che conta oltre venti titoli in catalogo, tutti dedicati alla scena creativa di Brooklyn, presentare il suo ultimo disco in trio “Really Ok”, avvalendosi della collaborazione di due personalità di spicco come il celebre batterista dei Bad Plus David King e uno dei più richiesti contrabbassisti del panorama americano, Chris Tordini.

L’alchimia tra i tre musicisti è nata spontaneamente fin dall’inizio, come sottolinea Speed, e questo lavoro – brani originali e rivisitazioni altrettanto originali di composizioni di Coltrane, Coleman e standards – ne è la prova lampante. Energia allo stato puro, densità e profondità del linguaggio, suono caldo e ritmi infuocati che lasciano spazio anche a momenti di carezzevole lirismo, sussurrati dal sax del leader, spalleggiato, e pungolato dalla coesa coppia ritmica Tordini/King.

Chris Speed, classe 1967, vive a New York dai primi anni Novanta e collabora con musicisti del calibro di Tim Berne, Uri Caine, John Zorn, Dave Douglas, Craig Taborn, e molti altri, oltre a guidare alcune delle formazioni più brillanti degli ultimi anni come Endangered Blood, Human Feel, Yeah No.

Massimo 40 posti per assistere all’evento, ingresso 10 euro

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI