L’Asl di Brescia sequestra 5 tonnellate di prodotti agroalimentari irregolari

6

L’Asl di Brescia, insieme alla al corpo forestale, all’istituto Zooprofilattico e alla capitaneria di porto hanno sequestrato una tonnellata di carne, 900 quintali di latte, 3500 di formaggi e yogurt e 200 kg di miele per un totale di 52 controlli effettuati negli ultimi sei mesi.

La maggior parte delle irregolarità sono state trovate sul Garda. A Moniga un’azienda vinicola è stata multata per aver scaricato acque reflue industriali nella fognatura, mentre a Polpenazze un’azienda produttrice di olio è stata sanzionata per le scarse condizioni igieniche.

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. Che bravi i nostri agricoltori! Potrebbero tenere lezioni di zootecnia e di agraria nella Terra dei Fuochi in Campania. Hanno tutto da insegnare e nulla da imparare.

  2. Si poi ci sono bresciani ottusi convinti che qui il cibo rappresenta il massimo della qualità e invece quello proveniente dall'estero è tutto veleno HAHAHAHAHAAH

  3. …eccolo qua , …..vaneggiare alle 20,16 mi preoccupa ……, forse che mangi prodotti made in china e ti è cresciuta una pagoda sulla crapa…

  4. Sei proprio limitato …. Tu che tanto ti scaldi x difendere gli immigrati dando del razzista a chiunque non la pensa come te sei il primo a dare addosso agli agricoltori bresciani …. Tu sei il razzista e NON SAI UN BEL C…O

LEAVE A REPLY