Sgomberato il Quadriportico, ma la protesta per i permessi di soggiorno continua

0
Bsnews whatsapp

Strade sbarrate dalle transenne, agenti della Polizia in tenuta antisommossa, scontri: tra sabato pomeriggio e la prima mattina di domenica (leggi qui la cronaca) la protesta, per la lentezza con la quale l’ufficio immigrazione rilascia "e non" i permessi di soggiorno, di Diritti per Tutti in unione con il Coordinamento immigrati Cgil, Associazione dei senegalesi di Brescia e provincia e Associazione culturale islamica Muhammadiah ha tenuto sotto scacco la città. Già ieri mattina intorno alle 7:40 gli occupanti il Quadriportico sono stati sgomberati in un’operazione-lampo condotta da poliziotti e carabinieri, ma la mobilitazione non sembra finita.

Le 20 persone portate in questura sono state interrogate in vista di una possibile denuncia, che potrebbe arrivare anche per altri manifestanti che potrebbero essere identificati dopo che gli agenti avranno passato al vaglio le migliaia di fotografie e i video effettuati durante gli scontri. 

Alle 14 una delegazione delle associazioni e degli immigrati ha incontrato l’assessore alla Partecipazione della Loggia Marco Fenaroli che si è impegnato a farsi da tramite col sindaco per discutere delle richieste dei manifestanti, prima fra tutte l’istituzione di un tavolo istituzionale permanente. 

Alle 15 circa 400 manifestanti dopo aver sfilato per la città si sono ritrovati in piazza Loggia per un nuovo sit-in, per rimarcare i motivi della protesta e chiedere la liberazione immediata di tre ragazzi pachistani e di un cingalese senza permesso di soggiorno, che rischiano di finire in un centro di prima accoglienza per il rimpatrio. 

Una nuova grande manifestazione per il giorno di sabato 28, con obiettivo finale un presidio sotto la Questura, è in discussione tra le associazioni e i manifestanti.
(Red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. A QUESTI QUI … TUTTO GARANTITO … TUTTO E SUBITO !!!! MA NON LA CAPISCONO QUESTI DELLA CGIL E DEI DIRITTI PER TUTTI, CHE NOI BRESCIANO NE ABBIAMO PIENE LE SCATOLE DI TUTTE QUESTE PREPOTENZE ???? BASTA … NON NE POSSIAMO PIU’ DI QUESTI IMMIGRATI PREPOTENTI PER I QUALI TUTTO E’ DOVUTO !!!

  2. Ahhh,ahhh,ahhhh sì, sì, sì , lottate con i Vostri fratelli migranti…. I primi sfruttatori siete Voi che li USATE per i Vostri giochetti di potere contro la giunta DelBono/Fenaroli…. Au revoir….

RISPONDI