Via Dalmazia, chiusura totale fino al 13 maggio: anche per i pedoni

0

I lavori della linea ferroviaria Alta Velocità (Tav) Treviglio-Brescia entrano nella fase più impegnativa per quanto riguarda il cantiere di via Dalmazia. Dal 30 marzo la strada sarà chiusa al transito veicolare in entrambi i sensi di marcia, in corrispondenza del ponte ferroviario della linea Milano-Venezia. Fino al 15 aprile sarà consentito il transito pedonale, ma dal 15 aprile al 13 maggio la chiusura sarà totale.

Nei primi giorni di chiusura, sarà allestito un presidio della Polizia Locale per evitare situazioni critiche per il traffico e per agevolare gli automobilisti. La riapertura definitiva della strada è prevista per il 14 maggio, in occasione della Mille Miglia in programma dal 14 al 17 maggio. A partire da quella data saranno quindi aperte al traffico sia via Dalmazia che via Corsica.

L’impegno congiunto dell’amministrazione comunale, di Rete Ferroviaria Italiana, di Italferr, di Impresa Condotte, di Snam, di A2A e di Telecom Italia, ha permesso di posticipare la data di chiusura di via Dalmazia, inizialmente prevista per il 15 marzo, al 30 marzo. Il blocco del transito è stato così ridotto a 45 giorni anziché 60, con un risparmio di 15 giorni rispetto a quanto preventivato. Gli sforzi compiuti per limitare al minimo le ricadute sulla viabilità sono stati notevoli.

Il progetto originario prevedeva, nella sua fase iniziale, l’allargamento del ponte tramite la realizzazione di un pilastro centrale. Una soluzione che avrebbe reso necessario lo spostamento dei sottoservizi urbani (acqua potabile, fognatura, distribuzione del gas, illuminazione, rete elettrica e reti di telecomunicazione) e che avrebbe portato la durata del cantiere a 470 giorni. Rete Ferroviaria Italiana ha successivamente accolto le richieste dell’amministrazione comunale e ha rivisto il proprio progetto realizzando un ponte a campata unica.

Ciò ha consentito di concentrare i lavori in 325 giorni e di mantenere agibile via Dalmazia, seppur a senso unico, per quasi tutta la durata delle operazioni, prevedendo la chiusura totale esclusivamente durante gli ultimi 60 giorni, poi divenuti 45. Durante le opere di esecuzione dei lavori, la viabilità, da nord verso le altre direzioni, subirà alcune modifiche.

Chi deve raggiungere la zona sud-ovest della città da via Fratelli Ugoni può percorrere via Cassala, via Stefana e via Rose e, attraverso la tangenziale ovest, arrivare in via Orzinuovi e in via Dalmazia. Per chi, invece, deve raggiungere la zona sud-est è prevista una doppia possibilità: da via Ugoni può passare da piazzale Repubblica, via Corsica, via Zara, o in alternativa da Don Bosco, e giungere in via Dalmazia. Oppure, da via Fratelli Ugoni può proseguire in piazzale Repubblica, via XX settembre e via Saffi, oltrepassare il cavalcavia Kennedy, percorrere via Cefalonia e via Don Bosco fino in via Dalmazia.

Anche il trasporto pubblico subirà alcune modifiche. Sarà necessaria infatti la deviazione della Linea 7 “Caino-Roncadelle”. In direzione Nave/Caino, partirà da via Dalmazia e svolterà a destra in via Zara, a sinistra in via Corsica, a destra in piazzale della Repubblica, a destra in viale della stazione, a sinistra ancora in viale della stazione, girerà a sinistra in via Foppa, a sinistra in via Vittorio Emanuele II e proseguirà in via Dei Mille, seguendo poi il percorso normale.

In direzione Roncadelle, partendo dai portici della stazione, girerà a destra in viale della stazione, a sinistra attraverserà piazzale della Repubblica, svolterà a sinistra in via Corsica, a destra in via Zara e infine a sinistra in via Dalmazia, seguendo poi il percorso normale.

La linea 7 diretta all’Istituto Alberghiero, invece, partirà dai portici della stazione, proseguirà a destra in viale della stazione e poi a sinistra in piazzale della Repubblica, svolterà a sinistra in via Corsica, a destra in via Zara, a sinistra in via Dalmazia e seguirà poi il percorso normale.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY