La Tempini Azzano torna a vincere e lo fa sul campo di Busseto

0

La tempini Azzano Brescia torna a vincere. Una vittoria importantissima ottenuta al termine di cinque estenuanti set nei quali è tornata a mostrare carattere e voglia di vincere. È vero, poteva essere una vittoria più netta ma sono comunque due punti importantissimi che permettono alla squadra bresciana di compiere un altro decisivo passo verso la salvezza. Presso il palazzetto comunale di Busseto, l’ottava giornata di ritorno del campionato di serie B2 maschile termina quindi così: Akomag Busseto Parma – Tempini Azzano Brescia 2-3.

Con Michele Crotti assente per squalifica, l’Azzano scende in campo con capitan Rachtian in regia, Fava e Tononi in banda, Indiani e Gorlani al centro, Rinaldi opposto e Zoadelli libero. La sfida si apre a favore della squadra azzanese grazie all’ace di Tononi e prosegue in sostanziale equilibrio fino al 6-8 per la squadra ospite. La Tempini non riesce a staccare un Busseto non inarrestabile e allora ecco che la lotta punto su punto prosegue fino a quando i parmensi staccano Rachtian e compagni sul 18-15. Recuperato il gap, anche grazie a due falli del palleggiatore avversario, ecco che i bresciani conquistano il massimo vantaggio e il set-ball. Chiude il sevizio errato di Lupi e Azzano vince 25-22.

Ad inizio del secondo parziale il tabellino recita 8-5 a favore di Busseto. Con decisione, però, i cittadini li recuperano e superano portandosi prima sul 9-8 poi sul 14-11. Vantaggio che viene malamente sprecato e si deve quindi ricominciare tutto da capo. Al rientro dal secondo tempo tecnico, chiuso a favore degli azzanesi per 16-15, non basta il break di vantaggio tutto lombardo, è la formazione di Parma a vincere il set 25-22.

Avvio deciso, nel terzo parziale, dei padroni di casa che passano 8-7; poi il doppio break di Azzano. È 9-13 e 12-16. L’entusiasmo è ora alle stelle: molto bene la fase a muro e quella in attacco che permettono ai bresciani di aumentare ulteriormente il gap, ora a 8 lunghezze. Nonostante il tentativo di recupero la Tempini mantiene le distanze e chiude 25-21.

L’avvio del quarto è decisamente poco incoraggiante. È Busseto a dettare le regole del gioco e Azzano subisce. Il calo di concentrazione è troppo ed ecco che i padroni di casa allungano prima 8-3 e poi doppiano gli ospiti 12-6. Termina 25-18 a favore dei parmensi

Si va quindi al tie-break. Un quinto set nel quale è Andrea Gorlani ad essere il miglior realizzatore con ben sei punti che trascinano la propria squadra verso la vittoria. Chiude l’attacco di Indiani 15-11.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY