Debiti Ilva: 30 aziende bresciane devono ancora ricevere 30 milioni di euro

0

Si è tenuto ieri in Associazione Industriale Bresciana un primo incontro per fare il punto sullo stato dell’arte dei crediti vantati dalle imprese bresciane (associate e non ad Aib) nei confronti del gruppo Ilva e delle sue controllate. Complessivamente Brescia vanta circa la metà dei 60 milioni di euro che le imprese lombarde ancora devono incassare dal gruppo siderurgico in amministrazione straordinaria dal 21 gennaio.

Coordinato dal direttore di Aib David Vannozzi, l’incontro era volto a raccogliere la maggior quantità possibile di informazioni – sia qualitative che quantitative – sui crediti che interessano nella sola provincia di Brescia – ad oggi – oltre una trentina di imprese che vanno ad aggiungersi alle 45 della Lombardia.

A conclusione della giornata di lavoro è stata raccolta la disponibilità delle imprese a condividere un’azione di sistema finalizzata alla più ampia tutela delle posizioni creditizie. Nuovi incontri verranno calendarizzati nelle prossime settimane.

Comments

comments

LEAVE A REPLY