Opere prioritarie del Governo: non c’è l’autostrada della Valtrompia

0
Bsnews whatsapp

Nelle 78 pagine di relazione tecnica che mettono nero su bianco gli obiettivi economici e finanziari del paese, il Governo Renzi non ha inserito l’autostrada della Valtrompia. Nonostante la forte presa di posizione, tra gli altri, del presidente della Provincia Pierluigi Mottinelli (leggi la notizia) e del presidente di Aib Marco Bonometti (leggi la notizia), e gli impegni precisi presi con i proprietari terrieri già pagati per i primi accordi bonari in vista degli espropri, l’opera è stata stralciata dal piano del Governo assieme a moltissime altre: delle 400 proposte iniziali si è giunti a un elenco di sole 25.

Che sia la parola fine per il progetto, o solo l’ennesimo rinvio, sarà il tempo a dirlo, certo è che per l’autostrada i tempi si allungano ulteriormente. Mentre l’assessore provinciale Diego Peli aspetta ad esporsi in merito alla decisione, convinto che non sia detta l’ultima parola, il responsabile regionale trasporti di Legambiente, Dario Balotta, commenta così: «La sforbiciata positiva del Governo, che ha fatto scendere da 400 a 25 il numero delle opere pubbliche ritenute utili, ha toccato anche la Lombardia. Dal Def sono positivamente sparite l’autostrada della Valtrompia, la Broni-Mortara la Cremona-Mantova e la Tirreno-Brennero. Il Governo ha ammesso che la densità territoriale italiana della rete autostradale è superiore alla media europea di Paesi quali Francia e Regno Unito. Semmai, come si afferma sempre nel documento, è la manutenzione programmata a mancare».
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. NOn ci crederete ma la valtrompia non ha il depuratore….e vogliono l’autostrada…ma sono pazzi….Il M;ella ho impestato di cromo le falde della valle e della città…e non spingono per il depuratorre ….ma sono pazzi furiosi qs politici dei partiti ….i crimini contro i bresciani si perpetuano

  2. Spero davvero che sia davvero l’ultima parola di un libro che da tempo doveva essere finito. I politici locali sono fuori dalla realtà. Non si capisce se vogliono la strada per convincimento o per convenienza elettorale (ammesso che vi sia ancora un popolo pro autostrada). È difficile dire in ogni caso quale sia la cosa peggiore

RISPONDI