Brescia sull’orlo del precipizio: si studia per il ripescaggio a tavolino

0
Bsnews whatsapp

La retrocessione è una minaccia ormai diventata incombente sul Brescia Calcio: le speranze di salvezza sono davvero minime e nella squadra si sta studiando il regolamento attuale e cercando idee per il ripescaggio, dopo la sconfitta col Carpi.

"C’è poco da dire, la partita l’abbiamo vista tutti. – aveva commentato Sagramola alla fine del match – Stavamo giocando bene, poi abbiamo subito due gol in pochi minuti su due contropiedi. Non vogliamo assolutamente cercare alibi, peró alcune decisioni restano dubbie, l’espulsione di Corvia è tutta da rivedere e anche in occasione del terzo gol qualche dubbio rimane: dalla tribuna sembrava netto il fuorigioco di Lasagna. Ora dobbiamo pensare alle prossime due gare casalinghe e lavorare bene in settimana per prepararci al meglio, non ci sono altre soluzioni."

La speranza del club sarebbe un ritorno in serie B «a tavolino» qualora si liberasse il posto del Parma (fallito).

Intanto le Rondinelle oggi  riprenderanno gli allenamenti in vista della prossima gara contro il Cittadella. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Le squadre che hanno subito penalizzazione punti negli ultimi 5 anni , sono ESCLUSE per regolamento FIGC circa eventuali ripescaggi. Vedi caso Novara

  2. Se questi sono i nuovi dirigenti, a caccia di sotterfugi e cavilli per avere con gli azzeccagarbugli quello che il campo ha sancito nello sport, stiamo freschi. Che pena…

RISPONDI