Doppio incidente a Fiesse: uomo salva moglie e figlio finiti nella roggia

0
Ambulanza
Ambulanza

Una sequenza di episodi, incidenti a catena e salvataggi miracolosi. Questo è successo, sabato intorno alle 23, in via Fontanelle, a Fiesse. Come scrive il Giornale di Brescia, una 34enne è sulla sua Punto con due amiche: perde il controllo e l’auto si ribalta nella roggia, che è vuota, a sinistra della strada. Fortunatamente, in quel momento, sopraggiunge il marito della donna, a bordo di un’altra Punto: ha in macchina, con lui,  il figlio di sette anni. L’uomo, visto l’accaduto, lascia il bimbo in auto, ben legato con la cintura, e corre a soccorrere la moglie e le amiche. Rompe il vetro e le porta in salvo, una a una, ma nel frattempo un terzo veicolo, una Panda, arriva nella via, guidata da un 40enne albanese. Il mezzo centra la Punto dove sta il figlio, gettando l’auto nella roggia, questa volta quella di destra, dove invece scorre l’acqua. E’ ancora il padre che interviene: si getta nel torrente e salva il figlio che, dopo aver inizialmente perso i sensi, si riprende. Grave invece il 40enne della Panda, ricoverato all’ospedale di Cremona.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Complimenti. Penso che lo avremmo fatto tutti comunque. Ci sono solo che buone notizie per fortuna…. Tutti gli italiani stanno bene.

LEAVE A REPLY