Ghedi, niente Bella Ciao nel repertorio della banda il 25 aprile

2
25 aprile

E anche quest’anno la famosa canzone “Bella Ciao” non farà parte del repertorio della banda cittadina che suonerà, il , di fronte al Monumento dei Caduti in piazza Roma. Nonostante proteste e polemiche il sindaco leghista Lorenzo Borzi, in Municipio da sei anni, resta irremovibile sulla sua decisione. Ma la sinistra locale non si arrende e anche quest’anno inviterà la cittadinanza a intonare la celebre sonata per ricordare «la canzone del partigiano morto per la libertà». Doppia celebrazione quindi in piazza, che il primo cittadino non ostacolerà: «Se lo desiderano fanno bene a cantarla, anche due o tre volte», ha detto al Giornale di Brescia.

Comments

comments

2 Commenti

  1. Quando un sindaco riesce a tanto è la comunità civile a subirne le conseguenze. La libertà è quel bene che i leghisti vorrebbero ricacciare esaltando la loro lugubre ideologia e il ritorno al nazifascismo con casapound e gli altri cialtroni della cordata.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome