Esercita senza laurea e autorizzazione, denunciato dentista abusivo

0

A Brescia resta alto l’allarme sull’esercizio abusivo della professione odontoiatrica. A darne notizia lo stesso Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Brescia che fa sapere della recente scoperta di uno studio abusivo in città. L’operazione condotta dai Nas si è svolta martedì mattina: in città, nella zona della Volta, presso un edificio nuovo, è stato accertato che un uomo esercitava la professione senza avere né laurea né iscrizione all’Albo nazionale, né autorizzazione all’apertura dello studio, e nemmeno – come invece spesso accade – la copertura di un medico prestanome. Lo studio è stato chiuso e l’uomo denunciato.  I Nas sono riuscita a risalire al truffatore grazie alla segnalazione proprio della Commissione Albo Odontoiatri dell’Ordine bresciano che aveva raccolto le sollecitazioni di un paziente del dentista abusivo, che lamentava le tipologie di cura ricevute e chiedeva conferma della sua iscrizione all’Albo, poi rivelatasi inesistente. «Siamo sempre più stupiti per il fatto che in una situazione di crisi, e con giovani laureati che faticano a trovare occupazione, esista ancora la figura del dentista abusivo, senza nemmeno la copertura di un medico connivente», afferma il dottor Luigi Veronesi, presidente della Commissione Albo Odontoiatri dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Brescia, ricordando che mediamente le forze dell’ordine effettuano sul territorio bresciano non meno di dieci interventi all’anno per abusivismo odontoiatrico,"cui è ragionevole pensare che si aggiunga una fascia di abusivismo che resta “sommerso”."

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Che notizia è?al comune di Brescia c’è addirittura un dirigente a cui è stato affidato un incarico di capo settore da parte del sindaco che non ha la laurea!condizione imprescindibile prevista dalla legge!e nessuno si indigna e risolve il bubbone!ormai la legalità è un optional!

LEAVE A REPLY