Funerale Trematerra, il prete: Gloria, perdona la nostra miopia

0
Bsnews whatsapp

Si sono svolti questo pomeriggio, mercoledì 22 aprile, a Niardo i funerali di Gloria Trematerra, l’insegnante di lingue del liceo di Breno che venerdì scorso, al termine dell’ennesima discussione con il marito, è stata accoltellata sette volte per poi morire dopo poco l’arrivo in ospedale. All’ultimo addio c’erano i due figli della coppia, Alice, la 18enne che ha tentato di fermare la furia omicida del padre, Tullio Lanfranchi, mettendosi in mezzo alla discussione ma rimediando anche lei un paio di coltellate alla testa, e Francesco, 21 anni. Alla cerimonia funebre hanno partecipato anche tutti gli studenti del Liceo di breno dove la 55enne insegnava inglese. Toccanti le parole pronunciate da don Angelo Corti durante l’omelia: “Ha tenuto dentro di sé ogni tensione e ogni difficoltà. Ha tenuto nascoste le spine evitano che gli amati figli non ne venissero puniti – e poi la richiesta di perdono – Gloria perdona la nostra miopia che ci ha impedito di vedere le tue difficoltà”. Per lei le difficoltà ora sono finite, per chi resta invece sono appena iniziate.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. perdono lo dovrebbe chiedere il marito, troppo avido di denaro per capire che la vita umana vale ben di più di trecento euro al mese da versare per ognuno dei figli. Vergognati

RISPONDI