Trofeo del Garda: Brescia argento nel femminile, bronzo nel maschile

0
Bsnews whatsapp

Ieri si è svolta a Montichiari la 13° edizione del Trofeo del Garda, torneo che ha visto coinvolte le selezioni under 14 femminili e under 15 maschili delle quattro province bagnate dal lago di Garda, Brescia, Mantova, Trento e Verona.

Per quanto riguarda il femminile, la medaglia d’oro è andata a Trento. Seconda classificata Brescia, terza Verona e quarta Mantova. La squadra di casa – formata da Elena Giacomini, Alessia Cotelli, Anna Susio, Alessia Marelli, Martina Pennacchio, Giada Zamboni, Elena Alberti, Agata Agosti, Francesca Boccolo, Maria Forson, Irene Ducoli, Marta Ferretto, Alessia Della Pellegrina, Manuela Beretti, Sandra Zech, Nadine Zech, Michela Testa e guidata da Valentina e Andrea Calzoni – è riuscita a primeggiare nelle prime due gare, cedendo solo nell’ultima ma chiudendo comunque il torneo con un sorriso. “La nostra prestazione è stata assolutamente positiva  – afferma l’allenatrice delle biancoblu, Valentina Calzoni -: ci siamo presentate a questo trofeo con l’intenzione di preparare soprattutto la squadra dell’anno prossimo, e infatti la maggior parte delle ragazze – a differenza delle altre squadre con atlete nate nel 2001 – era del 2002. Le nostre giocatrici si sono comportate benissimo, soprattutto perché non avevano ancora una preparazione tecnica e fisica adatta a competere: nonostante ciò hanno affrontato ogni gara con grinta, e questo ha sicuramente premiato. Ci siamo infatti piazzate al secondo posto, giocandocela fino all’ultimo con le vincitrici di Trento. Sono contenta, siamo riuscite a toglierci qualche sassolino dalle scarpe dopo il nono posto regionale: è vero che, rispetto al Trofeo delle Province, questa era una squadra molto diversa, ma far bella figura contro altre importanti realtà è sempre soddisfacente”. Nella prima partita Brescia ha infatti battuto per 3-0 (25-22, 25-19, 25-23) una mai doma Mantova, poi nella seconda gara ha liquidato in 70 minuti il gruppo veronese per 3-0 (25-8, 25-16, 25-10), facendo soprattutto leva su un’ottima battuta, mentre nel terzo emozionante match ha incontrato Trento, vittorioso per 2-1 (22-25, 29-27, 15-25). La Fipav ha poi assegnato alla bresciana Manuela Beretti il premio come miglior palleggiatrice, alla trentina Bulovic il premio come miglior giocatrice e alla veronese Fhohxar il premio a miglior schiacciatrice.

Per quanto riguarda il maschile, il trofeo è stato assegnato a Mantova. Secondo classificato Trento, terzo Brescia e quarto Verona. La selezione maschile di Brescia – formata da Alessio Benuzzi, Lorenzo Bergoli, Anthony Cavedaghi, Andrea Bambace, Matteo Este, Nicola Lazzari, Matteo Lo Giudice, Paolo Lussignoli, Luca Marchetti, Lorenzo Paracchini, Manuel Paris, Luca Piccoli, Simone Pigoli, Filippo Rocchi, Manuel Zamboni e allenato da Luca Antonini e Luca Piccinali – ha giocato un torneo tra alti e bassi, ottenendo un successo su tre gare. Nella prima partita, i bresciani sono stati superati per 2-1 (25-19, 16-25, 15-25) dalla rappresentativa mantovana, dove non sono bastati i colpi di Marchetti a salvare i biancoblu dal gioco preciso e incisivo degli avversari; nella seconda i locali hanno subito la furia dei trentini, vincitori per 3-0 (25-20, 25-14, 25-19) mentre nell’ultimo combattutissimo match,  Verona è riuscita a conquistare un solo set contro gli agguerriti  padroni di casa, vittoriosi  per 2-1 (21-25, 25-20, 25-17) grazie ad una buona battuta e agli attacchi di Paracchini. “Soddisfatto? Nì – è questo il pensiero di coach Antonini al termine del Trofeo -. Abbiamo giocato molto bene il primo set contro Mantova, per poi registrare un black out totale durato praticamente fino all’ultimo set contro i veronesi. I ragazzi hanno avuto grosse difficoltà nel gestire le emozioni: la giornata è stata lunga, e la squadra ha faticato soprattutto nel rimanere in partita, concentrata per molto tempo. Grosse differenze, rispetto al Trofeo delle Province, credo non ci siano state: il nostro livello ad oggi è questo”.

La Fipav ha assegnato il premio “miglior palleggiatore” a Marco De Angelis di Trento, il premio “miglior schiacciatore” a Luca Marchetti di Brescia mentre l’MVP è andato a Matteo Leorati di Mantova.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI