Ecoreati, Caparini (Lega): su bonifiche Caffaro e Selca troppo immobilismo dal Governo

0
Bsnews whatsapp

“Per la bonifica di Caffaro lo stato ha destinato la miserevole cifra di 9,4milioni di euro, nemmeno sufficienti ad affrontare il problema. L’inerzia del governo, tanto sulla Caffaro di Brescia quanto per la SELCA di Berzo Demo, è dolosa”. Il deputato leghista camuno Davide Caparini ha portato la protesta in aula alla Camera, ieri pomeriggio, nel corso della discussione sull’introduzione del reato di “delitto ambientale”, spronando il governo a “darsi una mossa” perché “di immobilismo si muore”. “Il problema della Caffaro ha proporzioni devastanti per la salute dei cittadini, registriamo infatti un 70% in più – rispetto alla media – dei tumori alla tiroide negli uomini, un 56% in più nelle donne, il melanoma si è diffuso con proporzioni devastanti. Il Comune di Brescia è costretto a interdire le aree verdi ai ragazzi, perché lì si muore, lì si contraggono malattie, lì diossina e pcb sono di gran lunga superiori a ogni limite tollerabile”. “Alla Selca, su un sito già inquinato dalla Union Carbide, 23mila tonnellate di rifiuti speciali sono esposti da anni a intemperie, inquinando Allione e Oglio e con devastanti conseguenze per la salute e per il turismo. Il paradosso è che l’azienda fallita ha le risorse per le bonifiche, ma quattro interrogazioni della Lega Nord non sono servite a smuovere il governo dal suo torpore. Di fronte a reati ambientali e a gravi rischi per la salute dei cittadini un governo immobile è corresponsabile”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. un nuovo grande colpo d’ariete del nostro Caparini…. Dopo averci illustrato i meccanismi dei militanti adisti ora ci illumina sui ritardi nelle bonifiche… Ma la smettiamo di lamentarci??? Dai che c’è Caparini, ci pensa lui!

RISPONDI