Tenta di vendere cellulare falso, rumena indagata per ricettazione

2

Si è avvicinata a due ragazzi e ha tentato di vendere loro un telefono cellulare contraffatto. E’ finita nei guai una 45enne rumena che, nel pomeriggio di ieri, è stata fermata dagli agenti della polizia in viale Stazione dopo la segnalazione di due ragazzi. Raggiunta ed identificata la donna è stata perquisita dagli agenti che hanno effettuato un primo controllo del cellulare che è risultato contraffatto. Già segnalata per fatti simili, la donna  è stata indagata per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con contrassegni falsi e ricettazione.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. già segnalata , libera di continuare a farsi i k—–zi suoi e noi…a guardare gli asini che volano ! sai cosa gliene frega a questa di essere indagata …..cambia città e scompare per altri 10 anni, libera e impunita !
    pietà italia !

LEAVE A REPLY