Mercoledì appuntamento in Cattolica con il primo romanzo di Lievi

0

Mercoledì 13 maggio 2015 alle 18 nella libreria dell’Università Cattolica, in via Trieste 17/d, viene presentato il romanzo di Cesare Lievi: "La sua mente è un labirinto". Intervengono Franca Grisoni, Pietro Gibellini e l’autore. L’iniziativa è promossa dalla Cooperativa Cattolico-democratica di Cultura e dalla rivista Città & Dintorni.

La sua mente è un labirinto: Editore: Marsilio (2015), 160 pagine, 16,50 euro.

Un figlio osserva l’inesorabile invecchiare della madre, il decadere del corpo e della mente, l’affievolirsi della memoria fino a scomparire, la perdita di capacità fisiche come il movimento e l’articolazione del linguaggio, culminante nell’afasia e in una pressoché totale immobilità; e la madre, nel disperato tentativo di opporsi a questo processo e nelle possibilità che esso provoca e permette, fa affiorare implacabilmente la parte più segreta di se stessa. Ne scaturisce uno strano colloquio, fitto e teso, in cui, nonostante fraintendimenti e sconnessioni, si forma una nuova visione della loro storia, una focalizzazione completamente inattesa della loro esistenza. Cesare Lievi racconta con grazia e ammirevole lucidità quelli che probabilmente sono i momenti più intensi di un rapporto tra madre e figlio, in cui l’amore, la devozione, la presa di coscienza dell’inizio della fine, si fanno struggente cronaca e intimo diario del sentimento filiale.

Cesare Lievi (1952) poeta, drammaturgo e regista. Prevalentemente attivo in Germania e Austria negli anni Ottanta-Novanta, ha diretto dal 1994 al 2010 il CTB Teatro Stabile di Brescia. Nel 2009 il suo spettacolo La badante ha vinto il premio UBU per il miglior testo drammaturgico e il premio Flaiano per la miglior regia.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome