Week-end, riso “bresciano” tra piazze e parrocchie per solidarietà

0

Sabato 16 e domenica 17 maggio, Focsiv – con 34 dei suoi soci – sarà presente nelle principali piazze italiane, nelle parrocchie e nei mercati di Campagna amica per promuovere la XIII edizione della campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria – La fame si vince in famiglia”. Grazie ai contributi raccolti dai 4mila volontari di Focsiv – in cambio di un pacco di riso qualità – sarà possibile dare sostegno a 30.000 famiglie in Africa, Asia e America Latina.

Lo scorso anno, con la campagna di Focsiv sono stati distribuiti 92.700 pacchi di riso e sono stati raccolti 465.500 euro di offerte, con cui – tolte le spese – sono stati finanziati 29 progetti di sovranità alimentare (in particolare rivolti a agricoltura familiare, nutrizione infantile, sostegno alle donne e  microcredito).

In sostanza, ai banchetti di Focsiv sarà possibile fare una libera donazione, ottenendone in cambio un pacco di riso Carnaroli prodotto dalla società del gruppo imprenditoriale Gabeca con sedi a Calcinato (Bs) e Codigoro (Ferrara). Grandi Riso è la quarta realtà italiana del settore ed è specializzata nella produzione di riso nelle sue principali varietà: Carnaroli, Arborio, Vialone nano, Originario e Roma.

“Siamo orgogliosi”, spiega il presidente di Grandi Riso Alessandro Grandi, “che Focsiv ci abbia scelto come fornitori per questa importante iniziativa di solidarietà. Per noi, che siamo chiamati anche a consegnare il riso nelle singole parrocchie, è un impegno non da poco pure dal punto di vista logistico. Ma ci fa piacere che, nella scelta, un’organizzazione attenta e importante come Focsiv abbia tenuto conto della qualità del nostro prodotto e della nostra capacità di valorizzare il territorio nella sua scelta”.

“La nostra attività”, aggiunge l’amministratore delegato di Grandi Riso e del gruppo Gabeca Fabrizio Scuri, “si inserisce a pieno titolo nella filiera di produzione del riso tradizionale del basso ferrarese: di fatto siamo il marchio commerciale e distributivo della produzione risicola locale. Il nostro”, chiosa, “è un esempio virtuoso di come si possa fare impresa valorizzando il Made in Italy e lasciando una parte significativa della ricchezza sul territorio”.

L’elenco dei banchetti Focsiv (oltre un centinaio quelli previsti per la Provincia di Brescia) è disponibile sulla mappa interattiva visibile al sito www.abbiamorisoperunacosaseria.it 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY