Aib premia i Maestri del lavoro delle imprese associate

0

Undici Maestri del lavoro bresciani, che lavorano in altrettante imprese associate, hanno ricevuto questa dal Presidente di Associazione Industriale Bresciana Marco Bonometti un attestato di riconoscimento nel corso della tradizionale cerimonia, che si ripete ogni anno in AIB per ringraziarli dell’impegno e della professionalità espressi al servizio delle aziende e del sistema.

I premiati, accompagnati dai rispettivi titolari, sono Piergiuseppe Angoli (Ghidini Giuseppe Bosco), Severino Belleri (Acciaierie Venete), Costanza Cristini (Dolomite Franchi), Bruno Della Sala (Acciaierie di Calvisano), Gianpaolo Foglio (Feralpi Siderurgica), Rinaldo Orioli (Ivar), Renato Ramera (Industrie Polieco – MPB), Giovanni Sbardellati (Bimar), Claudio Mirko Sina (Dolomite Franchi), Daniela Ziliani (Ivar), Fiorenzo Zorzini (Officine Meccaniche Rezzatesi).

Nel suo intervento per ringraziare le Stelle al Merito, il presidente di AIB Marco Bonometti, ha rimarcato come “lavoro” debba diventare la nuova parola d’ordine quanti vogliono bene al paese e alle sue imprese. “Quello di oggi è un riconoscimento alla dedizione e al sacrificio di coloro i quali hanno permesso alle imprese di crescere anche all’estero, ponendo Brescia tra le prime province industriali d’Europa. L’impegno dei Maestri del lavoro è la migliore testimonianza del fatto che il vero patrimonio delle aziende sono le donne e gli uomini che ci lavorano”.   

In conclusione, sia il presidente di AIB Marco Bonometti che i rappresentanti dei Maestri del lavoro hanno ribadito l’esigenza di un sempre più stretto collegamento tra scuola e imprese per migliorare la formazione dei giovani e agevolarne il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Comments

comments

LEAVE A REPLY