Rolfi (Lega): abrogheremo la legge regionale sui finanziamenti ai nomadi

0
Bsnews whatsapp

I finanziamenti alle popolazioni nomadi e seminomadi hanno i giorni contati. Almeno stando all’emendamento presentato dal Carroccio al Progetto di Legge sulla semplificazione, per chiedere l’abrogazione dell’attuale normativa regionale in materia di tutela delle etnie nomadi o seminomadi, legge che prevede la possibilità di erogare finanziamenti per  realizzare campi di sosta, nonché interventi di integrazione sociale, scolastica e culturale. “Abbiamo già provveduto – è intervenuto il primo firmatario e vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone Fabio Rolfi.– a protocollare un emendamento al progetto di legge in materia di semplificazione, che verrà discusso dell’Aula nelle prossime sedute, finalizzato alla cancellazione della legge regionale 77 del 22 dicembre dell’89, recante disposizioni su ‘tutela delle popolazioni appartenenti a etnie tradizionalmente nomadi e seminomadi’.

La motivazione? “Si tratta infatti di un testo desueto, che pone in essere forme di incentivo economico per i nomadi, una formula che riteniamo altamente discriminatoria, per non dire razzista, nei riguardi dei cittadini lombardi che pagano le tasse e rispettano la legge – ha chiarito Rolfi – Inoltre non esiste più motivo per cui questa norma continui ad esistere, dato che i cosiddetti nomadi sono diventati ormai stanziali nel campi abusivi delle periferie cittadine”.

E’ bene specificare che dal 1999 la Regione non ha mai versato nuklla per la sua attuazione e per tanto il testo della legge è già lettera morta da ormai 16 anni. “Si tratta di una misura che riteniamo importante anche per dimostrare che Regione Lombardia non è intenzionata nemmeno per il futuro a spendere risorse per coloro che non hanno nessuna intenzione di integrarsi con la società lombarda ma anzi confidano di poter attingere a risorse che non gli spettano – ha tuonato il consigliere regionale – È un gesto politico importante, un messaggio per dire a questa gente che l’epoca delle vacche grasse in Lombardia è definitivamente finita.”

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI