Tentano di rubare una bici, ma la Locale li blocca. Arrestati due tossicodipendenti

0

Lo scorso 4 giugno la Polizia Locale di Brescia ha arrestato due giovani di 21 e 27 anni, tossicodipendenti, noti alle forze dell’ordine per aver commesso reati legati allo spaccio. I due ragazzi, che si trovavano in via XX Settembre, avevano notato l’arrivo di un uomo che guidava una bicicletta di marca, il cui valore ammonta a oltre 500 euro. Dopo averla parcheggiata, il ciclista aveva chiuso la bicicletta con un lucchetto e si era allontanato. I due giovani hanno pensato subito di approfittarne sollevando e portando il velocipede poco distante, dietro un cespuglio, con lo scopo di rompere il sistema antifurto.

Tuttavia le loro azioni non sono passate inosservate e alcuni agenti della Polizia Locale sono intervenuti immediatamente per fermare e identificare i due ragazzi, che si sono dati alla fuga verso via Vittorio Emanuele, dove sono stati bloccati per essere poi condotti al Comando di via Donegani.

Dopo che il proprietario della bicicletta ha sporto denuncia per furto, i due giovani sono stati arrestati e trattenuti all’interno del Comando in attesa del processo per direttissima. Questo arresto dimostra l’attenzione della Polizia Locale per i reati predatori che avvengono in particolare nella zona della stazione, dove diversi tossicodipendenti commettono furti per ricavare dalla vendita delle merce rubata le somme necessarie per acquistare dosi di stupefacenti. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY