Art glass: da oggi si può “vivere” l’esperienza del Capitolium con un paio di occhiali

0
Con un sovraprezzo di 5 euro rispetto al normale costo del biglietto d’ingresso a partire da oggi i visitatori dell’area archeologica potranno compiere un vero e proprio viaggio nel tempo della Roma antica. Sono complessivamente 15 le paia di occhiali "art glass" a disposizione dei visitatori del Capitolium bresciano da oggi. Dopo un periodi di sperimentazione durato due settimane, durante le quali gli occhiali erano gratuitamente a disposizione dei visitatori, parte dunque quello che è uno dei primi casi in Italia di un’utilizzazione del genere degli occhiali virtuali, primissimo per per quanto riguarda l’archeologia. 
Le parole di Antonio Scuderi, fondatore della società che fornisce gli occhiali a Brescia Musei, riportate sulle colonne di Bresciaoggi: "I glass riconoscono quello che vedi tu e si adattano. Si tratta del primo progetto in Italia realizzato sulla grande archeologia; presto verranno forniti anche a Casa Rossini a Pesaro e riceviamo richieste da altre città europee". Attraverso l’ausilio dell’accoppiata lenti-auricolari, i visitatori potranno immergersi nella Roma del tempio capitolino, osservando man mano punti diversi del percorso e ottenendo attraverso gli occhiali e l’audio le immagini e i suoni del tempo, con la spiegazione di ciò che si sta osservando. Quasi come essere dentro un documentario di Piero o Alberto Angela.  
(red.)  

Comments

comments

LEAVE A REPLY