Allerta della Regione: dalla mezzanotte forti temporali in arrivo sul Bresciano

0

Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso un avviso di criticità – dalla mezzanotte di oggi, sabato 13 giugno – per rischio temporali forti sul Nord Ovest (Co, Lc, So, Va); sulla Pianura occidentale (Bg, Co, Cr, Lc, Lo, MB, Pv, So, Va); sul Garda e la Valcamonica (Bg, Bs) e sulle Prealpi centrali (Bg, Lc). Moderata criticità per rischio idrogeologico si segnala invece sul Nord Ovest (Co, Lc, So, Va).

IL METEO – Un’area depressionaria di origine atlantica e attualmente centrata a ovest della Penisola Iberica convoglia un flusso di aria umida da sud-ovest, andando a determinare un graduale e costante aumento dell’instabilità sulla nostra regione soprattutto per la giornata di domani, domenica 14 giugno. Domani, nelle prime ore della giornata, le precipitazioni interesseranno i settori più occidentali di fascia alpina, prealpina e di alta pianura. Dalla tarda mattina precipitazioni in rapida estensione da ovest a est e tendenti a divenire diffuse. In questa fase saranno maggiormente interessati dapprima i settori meridionali della regione, quindi fascia prealpina e alpina. Le precipitazioni assumeranno anche carattere di rovescio e temporale, con fenomeni che localmente potranno risultare intensi. In serata tendenza ad un’attenuazione delle precipitazioni, e in parte in esaurimento a partire da pianura.

INDICAZIONI OPERATIVE – In previsione dell’intensificazione delle precipitazioni, a partire dalla giornata di domani, 14 giugno, il Centro polifunzionale suggerisce ai presidi territoriali di prestare attenzione e un’adeguata attività di sorveglianza:
– ai possibili effetti di esondazione di corsi d’acqua, con particolare attenzione ai Comuni insistenti sulle aste del reticolo idraulico nord milanese e del reticolo idraulico minore in concomitanza dei possibili rovesci più intensi;
– al possibile riattivarsi di fenomeni franosi in zone assoggettate a tale rischio. Si suggerisce, dove ritenuta necessaria, l’intensificazione dell’attività di monitoraggio e l’attuazione di tutte le misure previste nella Pianificazione di Emergenza locale e/o specifica;
– agli scenari di rischio temporali (rovesci intensi, fulmini, grandine e raffiche di vento) soprattutto in concomitanza di eventi all’aperto a elevata concentrazione di persone e in prossimità di zone alberate, impianti elettrici, impalcature e cantieri.

Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia chiede di segnalare ogni evento significativo al numero verde della Sala operativa, attivo 24 ore, 800.061.160.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY