Bambini speciali in passerella, obiettivo costruire un parco inclusivo

0

Sarà la prima in Italia e si annuncia davvero suggestiva: si tratta della prima sfilata di moda inclusiva, organizzata dall’associazione “Passo dopo passo”, che da anni si occupa di malattie rare e si terrà Venerdì 19 giugno alle 18, sotto il portico di palazzo Loggia. In passerella trenta bambini, disabili e non, che sfileranno giocando insieme su un tappeto rosso appositamente allestito.

 

Scopo dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Brescia, è lanciare una campagna di sensibilizzazione per la costruzione a Brescia di un parco pubblico dove i bambini con disabilità possano giocare assieme a tutti gli altri. L’idea nasce come risposta di Gloria Baresi, presidente di “Passo dopo passo”, a suo figlio Daniele, bambino acondroplasico di sei anni, che vedendo una sfilata di bambini ha esclamato: “Io non posso farlo mamma ..sono basso!”. A Daniele le ossa crescono molto poco, ha una patologia che colpisce un bambino ogni 30mila. Anche il fratellino Cristian ha una malattia rara. “Soltanto in quel momento mi sono davvero resa conto che moltissime esperienze normali potevano non essere accessibili a Daniele e Cristian”, ha dichiarato Gloria Baresi. “Questo evento nasce dalla volontà di creare un mondo migliore per chi nella vita di tutti i giorni deve affrontare tantissime difficoltà”. All’iniziativa hanno collaborato la sezione bresciana di Lilt, l’Unicef e  An pallanuoto Brescia. Tanti i negozi che hanno contribuito, regalando i capi d’abbigliamento ai giovani modelli: Adrian Pam, Euromoda, Bimbotta, Brums, Outlet grandi firme Ghedi, Birichino e Boy code.

Comments

comments

LEAVE A REPLY