L’effetto Grecia fa precipitare anche i titoli bresciani, Ubi, Gefran e A2A i peggiori

0

La possibile uscita della Grecia dall’euro ha fatto cadere le borse internazionali e insieme a loro anche i titoli bresciani quotati a Piazza Affari. La borsa di Milano ha registrato un -5,17%, la peggiore insieme a Madrid (-4,5%).

Ed è andata peggio ai titoli bresciani, Ubi in una giornata ha perso il 7,95%, secondo solo a Monte dei Paschi, mentre A2A si è “fermata” ad un -5,28% e Gefran è crollata di 6,12 punti percentuali. Non è andata bene nemmeno alle altre bresciane, ma con cali più contenuti. Bialetti ha perso il 3,85%, Cembre il 3,71 e Sabaf il 2,31. Ha tenuto, invece, Poligrafica San Faustino che con una perdita dello 0,31 ha contenuto i danni.

Comments

comments

LEAVE A REPLY