Caldo intenso fino a sabato; situazione simile al 1983 e al 2003

0

Il caldo già decisamente intenso di tutta la parte centrale della settimana potrebbe diventare addirittura "eccezionale" tra venerdì e sabato. Si preannuncia un’altra settimana torrida quella su tutta l’Italia, con la nostra città che si conferma ancora una volta tra quelle più torride in assoluto assieme a Torino, Milano, Bolzano, Verona, Piacenza, Bologna, Ferrara, Firenze, Grosseto, Terni, Perugia, Roma, Macerata, Sulmona, Foggia, Benevento e Matera. 

Già nella giornata di domani, mercoledì, il termometro potrebbe arrivare a 36-37 gradi; il nuovo picco tra venerdì e sabato, dove si attendono temperature prossime ai 39-40, simili a quelle delle altre due grandi ondate di caldo africano che si ricordano per la pianura Padana, quelle del 1983 (nella seconda metà del mese di luglio) e del 2003 (nel mese di agosto). Caldo intenso anche nelle ore notturne, dove la temperatura non scenderà mai sotto i 24+26 gradi. Una mitigazione potrebbe verificarsi intorno al 20 luglio, quando le correnti più fresche dall’Atlantico tenteranno di avvicinarsi alle Alpi per poi valicarle almeno parzialmente verso la Pianura Padana, il tutto con il rischio che si scatenino violenti temporali al Nord. 
(red.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY