Lamarmora, sfrattata coppia di anziani invalidi. Diritti per tutti li accompagna in Comune

6

In mattinata gli attivisti dell’Associazione Diritti per Tutti e del Magazzino 47 sono venuti a conoscenza che nel quartiere di Lamarmora era stato eseguito uno sfratto, al primo accesso dell’ufficiale giudiziario. A quanto pare una coppia di coniugi italiani quasi settantenni con invalidità, è stata costretta ad abbandonare la propria abitazione.

Gli attivisti hanno raggiunto la casa dei due coniugi per poi accompagnare la coppia in comune, all’ufficio casa, “che per ora ha proposto solo un posto letto in dormitorio in attesa di lunedì, quando dovrebbe essere riesaminata la situazione”, spiegano dall’Associazione che ha aggiuntpo di ritenere la proposta dell’Amministrazione “insoddisfacente e del tutto insufficiente”. La trattativa è ancora in corso.

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. la trattativa ha portato alla fine il Comune a collocare il signor Luigi in una struttura per adulti con patologia grave, mentre le la moglie temporaneamente andrà dal figlio. Lunedì sarà trovata una sistemazione definitiva in un appartamento per la coppia, che ha accettato la proposta, mediata dagli attivisti di Diritti per Tutti

  2. Come mai non scrivono oggi gli spiritosi che se la prendono sempre con ” Diritti per gli immigrati” che si mobilitano solo per i fratelli migranti e non fanno nulla per noi italiani?!? Oggi lo sfrattato si chiamava Luigi, è del 1948, ha quasi 70 anni, è invalido! Ad aiutarlo c’erano italiani “coccolaimmigrati” e immigrati. Dov’erano quelli dei “prima gli italiani”? Quelli che per manifestare contro profughi e poveracci trovano sempre il tempo ma che non ci sono mai quando si deve lottare contro un’ingiustizia.

  3. erano a bere un pirlo-col-campari al bar sport, erano a parlare di calcio, erano a rimorchiare una prostituta, erano a coccolare il cagnolino sulla spiaggia per cani, erano a ‘scrivere’ commenti fascisti su Facebook, erano al centro commerciale, erano a fare i ca@@i loro, finché non tocca a loro.

  4. debbo ammettere e lo faccio senza remore che hanno agito bene i ragazzi del mag47 e diritti x tutti. Se lo avessi saputo, anche se il mio credo politico è all’ opposto , mi sarei unito a loro perchè la SOLIDARIETA’ in questo caso vince su tutto.

  5. “diritti per i bresciani dopo” quando vuole gli sfratti li blocca? … adesso vorrei luigi e moglie al primo posto per avere una casa dal comune …

LEAVE A REPLY