Torna la Festa di Radio Onda d’Urto: i cancelli si aprono il 12 agosto

0

Con una serata all’insegna del meglio dell’hip hop indipendente italiano si apre la Festa di Radio Onda d’Urto, che domani inaugura. Kaos one, Mezzosangue e Green saranno infatti sul palco principale, mentre al PATCHANKA, ci sarà alle 20 la presentazione del libro “La Scintilla. Dalla Valle alle metropoli una storia antagonista della lotta per la casa” di Cristiano Armati, dei Movimenti per il diritto all’abitare di Roma. A seguire dibattito sulle prospettive di lotta per la casa con gli interventi di attiviste e attivisti da tutta Italia.In Tenda Blu arrivano i Moostroo è la band bergamasca di bucolica origine e rurale composizione musicale. E poi, come ogni anno all’interno della festa saranno attivi tutti gli stand e le mangerie, con oltre  una dozzina di proposte differenti, oltre a bancarelle di associazioni e movimenti e quelle dedicate all’artigianato e all’abbigliamento.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma anche alla Festa ci saranno i controlli antidroga come accade fuori dalle discoteche? Ci sarà qualche forma di prevenzione? O agli antagonisti tutto è concesso? Diritti x tutttttiii!!!!1!!!1! !

  2. e i 100.00 presenti a media sui 15 giorni di 50,00 euro che fa la bellezza di 5 MILIONI sono tutti registrati o chi và a controllare là dentro le ricevute fiscali o gli scontrini ! o sempre la solita storia : Associazioni senza scopo di lucro . qualcuno ne vuole parlare ?

  3. Prima di scrivere a vanvera informati sulle norme che regolano queste iniziative sotto il profilo fiscale e poi, se scopri irregolarità denuncia. Altrimenti fai solo la figura del calunniatore chiacchierone.

  4. la festa di radio onda d’urto: l’unica cosa decente che si organizza a brescia, specialmente in questi ultimi anni, senza tutti quei personaggi dubbi che c’erano prima.

  5. SE non fossero veri i 5 MILIONI – come fa questa radio ad essere una delle prime radio antagoniste in tutto il nord italia e senza pubblicità ? e’ chiaro che questa festa serve tutto l’ anno ed è esentasse !

  6. Ma alla festa girano droghe e pusher? Ma davvero? Ma la questura ne è informata? E se sì, perché non ci sono retate? O è tutto legalizzato come zona franca? O si preferisce chiudere un occhio perchè si perdono voti?

  7. Vai tranquillo, è tutto come una zona franca, vacci pure e spaccia quel che vuoi. Poi vedi le mazzate che pigli e non te le danno i questurini. Ma ci sei mai stato? Mi sa che sei solo un poveretto che non sa nemmeno di cosa parla.

  8. tu invece mi sembri un furbetto che sa *perfettamente* di cosa parla: hai qualche affaruccio in corso e temi che questo possa essere compromesso da qualche concorrente? o vuoi dirmi che fai parte del servizio d’ordine? ciciarù!

  9. La prima cosa che ho visto sono stati quattro magrebini tunisini che mi offrivano fumo. Uno schifo di posto. Una zona franca senza regole. Mi sa ci farò un giro con la gopro nascosta nei prossimi giorni. Ci sarà da ridere.

LEAVE A REPLY