Aggressione a cuoco Pampuri, Rolfi (Ln): rimpatrio immediato

0

"Ennesima dimostrazione di riconoscenza da clandestini aspiranti profughi ospitati nella nostra città". Così Fabio Rolfi, vice capogruppo regionale della Lega Nord, ha commentato la notizia dell’aggressione del cuoco del Dormitorio Pampuri da parte di immigrati nigeriani ospitati che ieri hanno poi accoltellato un operatore extracomunitario della struttura.

"Non importa e non interessa la motivazione dell’accaduto, questi signori vanno rimpatriati subito senza se e senza ma visto la poca riconoscenza offerta alla città. Il Sindaco Del Bono se veramente vuole farsi interprete delle richieste di rigore e fermezza da parte dei cittadini lo chieda e lo pretenda a nome della Città alle autorità preposte".

Comments

comments

1 COMMENT

  1. sono dalla parte del Signor Rolfi, io e lui ci siamo incontra topi una sola volta al 17 Maggio 2015, e credo che abbia buona memoria di capire chi sono e per cosa ero stata da lui . Credo che bisognerebbe combattere anche per gli extracomunitari che non pagano affitti e girano casa per casa , proseguendo sempre con l’ intenzione nell’interrompere i pagamenti . Il mio ex inquilino ora risiede a BS , traversa di p.zza Garibaldi.

LEAVE A REPLY