Da Italmark e Openjobmetis un progetto anticrisi per formare nuovi macellai

0

In barba alla crisi ci sono ambiti per le quali la ricerca di professionisti resta una costante. Ad esempio mancano macellai con un’idonea preparazione professionale. Dopo il successo delle prime due edizioni del corso di formazione per macellai banconisti, Italmark e l’Agenzia per il Lavoro Openjobmetis, in collaborazione con la società di formazione Timiopolis, hanno quindi deciso di organizzare il terzo corso di formazione professionale per macellaio banconiere.

Le prime edizioni del corso hanno dimostrato in concreto la bontà di questo progetto: la maggioranza dei partecipanti, infatti, ha trovato un posto di lavoro all’interno dei supermercati Italmark. Di particolare rilievo il caso del ventinovenne Nadir, testimonial di Italmark per la campagna di comunicazione volta al recruitment dei corsisti, che, dopo aver partecipato alla prima edizione del corso, è stato assunto in Italmark, dove sta sviluppando un piano di carriera che lo porterà presto a diventare responsabile del reparto macelleria di uno dei punti vendita del gruppo.

La ricerca dei corsisti è rivolta a uomini e donne che abbiano conseguito un diploma di scuola alberghiera, con indirizzo in cucina (o equipollente). Il corso è completamente gratuito, ha la durata di 8 settimane (dal 2 novembre 2015 all’8 gennaio 2016) e il 70% delle ore sarà dedicato ad esercitazioni pratiche che si svolgeranno presso un selezionato macello. Alla sua conclusione, i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza del progetto formativo e l’attestato di frequenza “corso Haccp”.

Come per le precedenti edizioni, ai migliori del corso verrà offerta una concreta opportunità professionale all’interno di un supermercato Italmark. Il corso di formazione rientra nel contesto delle azioni che Italmark sta perseguendo per migliorare sempre più la qualità del rapporto con i propri clienti e il territorio, perciò, per le figure che avranno mostrato passione e competenza, potranno esserci concrete possibilità di consolidare la propria posizione lavorativa.

Il corso è finanziato con il fondo Forma.Temp (Fondo destinato per la formazione dei lavoratori in somministrazione) e la carne lavorata per la formazione pratica verrà devoluta ad una associazione benefica del Bresciano, al fine di dare un sostegno concreto ai più bisognosi.

Per saperne di più e candidarsi, è possibile consultare l’indirizzo http://www.openjob.it/it/candidati/la-formazione/corsi-in-programmazione.html

Comments

comments

LEAVE A REPLY