Cool Runnings, White Star e Hagar 3: la Centomiglia è tutta loro

0
Bsnews whatsapp

E’ stata un Centomiglia entusiasmante questa 65a edizione per vento, tanto fino a 30 nodi, per colori e per i vincitori, outsider non considerati fin tanto che non hanno tagliato la linea del traguardo. L’equipaggio inglese di Cool Runnings, un Open 7.50 timonato da Junker Thorkild dell’Isola di Wight che taglia alle 15:37 la linea di arrivo posizionata davanti ad una gremita piazzetta di Bogliaco, favorito da una condizione ideale di vento e dai nuovi percorsi introdotti dagli organizzatori. Vittoria curiosa anche se nell’ edizione del 2014 questo mono proto “C” del Gruppo 2 aveva già fatto parlare di se vincendo nella sua flotta. Altrettanto inaspettata la vittoria nei multiscafi di Whitestar , un Tornando di Oscar Roberti e Maurizio Servalli  (CV Torcolo Manerba del Garda) che alle 13.26 ha tagliato per primo l’arrivo della Multicento, sempre grazie ai percorsi ridotti per le barche più piccole, tanto che tra i grandi in gara su tutto il periplo del Garda ha vinto Hagar 3 di Gregor Stimpfl davanti ai tedeschi Sach di Itelligence e lo svizzero Rodolphe Gautier con "Safram".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI